x

x

Storie di Primavera

Diao Verona - MARTINA CUTRONA
Diao Verona - MARTINA CUTRONA

Torna alla vittoria dopo 8 partite l'Hellas Verona. La squadra di Sammarco vince meritatamente contro il Sassuolo di Emiliano Bigica. Cissè e i compagni si sono resi protagonisti di una grande prestazione, sfruttando l'uomo in meno del Sassuolo dal 28' del primo tempo. Nella ripresa poi sono state diverse le palle gol create dagli scaligeri e al 78' Diao ha trovato l'incornata vincente che ha fatto esplodere di gioia il “ Sinergy Stadium”. Perfomance promossa quindi quella dei veneti che ritrovano i tre punti dopo due mesi e mezzo , l'ultima volta era successo in casa della della Juventus. Di seguito le pagelle dei gialloblù. 

LA CRONACA DELLA GARA

Verona Primavera
Verona Primavera - MARTINA CUTRONA

Difesa

Toniolo 6: poco impegnato durante il corso della gara, ma dà tanta sicurezza ai suoi

Nwanege 6,5: presente  in tutte le fasi di gioco con attenzione e semplicità. Buona la sua gara.

Calabrese 6,5: quest'oggi veramente insuperabile, comanda la difesa e si chiude il match con un bel clean sheet.

Corradi 6,5: anche lui sbaglia poco vista anche la partita difensiva del Sassuolo dopo essere rimasto in dieci. Lui comunque è presente e peccato per il gol sbagliato.

Centrocampo

Patanè 6,5: più di una volta sull'out di destra è pericoloso, una gran bella prestazione per l'esterno scaligero quest'oggi ( 25' st Agbonifo 6,5: entra bene in campo sfiora il gol e serve un'ottima pala ad Ajayi che però non la sfrutta a dovere)

Riahi 6: gioca solo un tempo, ma lo fa bene, correndo veramente tanto ( 1' st Ajayi 6: buon ingresso, sbaglia un paio di volte sotto la porta e alcune scelte, ma nel gioco si fa vedere e sentire)

Charlys 6,5: corre, smista pallone, fa tutto bene. Prezioso.

De Battisti 6,5: su quella fascia galoppa a più non posso, oggi si è veramente divertito (25' st Rigo: giocatore vero, intelligente come ha sempre dimostrato: entra, prima mette subito un pallone in mezzo e dopo aver fatto le prove generali trova l'assist per la testa di Diao che non perdona).

D'Agostino 6,5: qualità e genialità nella sua testa, quando ha la palla tra i piedi può succedere di tutto (44' st Dalla Riva sv)

Attacco

Diao 7 : è suo il gol vittoria, poteva fare doppietta, ma va bene così, è un'altra prestazione fantastica la sua, un attaccante che ogni squadra dovrebbe avere.

Cissè 8: a tutto campo, a tutto tempo, per la squadra e con la squadra. Monumentale.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Lazio-Monza, Colombo frena la corsa alla vetta dei biancocelesti