Olzer
Milan

Sassuolo-Milan, le pagelle dei rossoneri: Olzer consegna un punto ai rossoneri.

Le pagelle del Milan Primavera

Alberto Lumastro
24.04.2021 20:05

Jundgal 6,5: sul gol poteva fare qualcosina in più, ma nel secondo tempo è prodigioso su Manara in due occasioni.

Coubis 6,5: dalle sue parti ha Saccani e quindi deve contenerlo e in alcuni ci riesce. Per il resto nella prima metà di gioco ha solo compiti difensivi, mentre nella seconda quando può scende sulla fascia a dare una mano ai suoi compagni.

Kerkez 6: nella prima frazione di gioco fa un po' fatica, discorso diverso nella seconda in cui cresce sempre di più. Bravissimo  a tenere a bada in divere occasioni Paz.

Saco 5: partita negativa. Il Milan con lui in campo non gira e viene sosituito( dal 46' Di Gesù 6,5: entra e si posiziona al centrodestra del centrocampo rossonero. Frigerio viene spostato in mezzo e i rossoneri vanno a nozze).

Obaretin 5,5: il Milan vuole partire da dietro e in alcuni casi ci riesce, ma lui e il suo compagno di reparto hanno sofferto molto in fase difensiva ( dal 83' Fili s.v.).

Michelis 5,5: stesso discorso di Obaretin. I rossoneri hanno sofferto molto in alcuni frangenti.

Frigerio 6,5: lotta su tutti i palloni ed è sicuramente il migliore dei suoi. Con l'uscita di Saco si posiziona in mezzo al campo a dettare i tempi. Intorno all'80' perde un brutto  pallone, ma glielo si può perdonare( dal 83' Bright s.v.).
Mionic 6,5: perde la testa nel finale visto che dopo la seconda ammonizione ha gettato la fascia per terra, ma la sua prestazione è comunque buona condita da forza di volontà, corsa e qualità.

Nasti 5,5: si vede poco( dal 63'Roback 5,5 anche lui come il suo compagno non si vede molto).
Olzer 6,5: nel primo tempo solamente qualche accelerata e niente di più. Nel secondo cambia il copione della sua gara e segna  il gol del pareggio( dal 78' N'Gbesso s.v.).

El Hilali 5,5: ci si aspettava sicuramente qualcosina in più. Oggi non ha convinto.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Catanzaro, mister Spader: "Con il Catania partita importante. Rimaniamo concentrati"