Foto di Leonardo Bartolini
SPAL

Pescara-Spal, le pagelle degli estensi: Rigon un muro invalicabile, Pavlides decisivo

Le pagelle della SPAL

01.11.2021 17:42

Rigon 7,5: il migliore in campo dei suoi, ha salvato nel finale la sua squadra con almeno quattro interventi decisivi. 

Saio 6,5: prova positiva la sua, tiene bene la posizione e regge l'urto degli attaccanti del Pescara. Compie meno interventi, ma risulta comunque efficace in possesso. 

Csinger 7: partita perfetta in fase difensiva, non sbaglia nulla e non lascia scampo agli attacanti abruzzesi. 

Borsoi 5,5: si fa saltare troppo spesso dal diretto avversario, una partita di sofferenza dal suo lato.

Forapani 6,5: rispetto al compagno disputa una partita più che sufficiente. Sfiora anche la rete nella prima frazione. Attacca e difende in maniera ordinata. 

Simonetta 6: partita di normale amministrazione la sua. Gioca più in ripiegamento che nel cercare di proporsi in avanti. Gioca semplice senza strafare. Dal 76' Gineitis 6: un paio di scorribande sulla sinistra e poco più. Un gol sciupato a tu per tu con Lucatelli, ma ingresso comunque grintoso. 

Sperti 6,5: partita a tutto campo la sua, attacca quando deve e torna a difendere con la stessa ferocia. Grinta e qualità in mezzo al campo, gioca anche con personalità. Dal 88' Pinotti S.v.

Pavlides 6,5: si fa vedere meno rispetto a Sperti, ma ha il merito di segnare il gol partita che consente alla Spal di portare a casa tre punti pesanti. Dal 65' De Milato 6: ha lavorato bene in fase difensiva lottando su tutti i palloni. 

D'Andrea 6,5: un treno lungo l'out di destra, difficile da fermare e ha sfornato una quantità infinita di cross pericolosi dentro l'area abruzzese. Ha messo in difficoltà il diretto avversario. 

Orfei 5,5: pochi palloni toccati da lui anche perchè la sua squadra lo serve poco e male. Non si gioca tanto dal suo lato e lui ne risente. Dal'88 Abdalla sv

Wilke 6: poche occasioni per far male poichè chiuso molto bene dalla difesa del Pescara. Sufficiente comunque la sua prova, siccome gioca con la squadra e lotta. Dal 76' Roda 6: ha gestito la palla nel poco tempo a disposizione, è stato comunque prezioso siccome ha dato tranquillità e una soluzione in più d'uscita dalla sua metà campo. 

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Pescara-SPAL, le pagelle degli abruzzesi: Galfano e Sayari ci provano ma non basta