Primavera 1

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 13^ giornata scelta da MondoPrimavera.com

Top 11 Primavera: i migliori della 13^ giornata

10.01.2023 19:00

Ritorna il campionato e torna puntuale il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 13^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

PORTIERE

Zacchi (Sassuolo): chiamato in causa il giusto nel derby contro il Bologna, ma la parata sul tiro di Urbanski vale il prezzo del biglietto.

 DIFENSORI

Idrissi (Cagliari): entra ed è il migliore in campo senza alcun dubbio. Spinge costantemente sull'out di sinistra portando sempre pericoli alla difesa ospite. Effettua l'assist per il gol decisivo di Griger.

Lucchesi (Fiorentina): prova sublime contro gli attaccanti della Roma. Dirige la difesa in modo impeccabile e chiude tutti gli spazi. 

Dembele (Torino): le sue scorribande lungo l'out di competenza sono una vera e propria spina nel fianco per la difesa del Frosinone. Prestazione importante la sua. 

CENTROCAMPISTI

Iliev (Inter): Il miglioramento degli ultimi due anni è sensibile, ormai gli bastano pochi palloni per decidere la partita o rivelarsi pericoloso.

Spavone (Napoli): il migliore in campo, ogni volta che entra in possesso della sfera mette in difficoltà la difesa rossonera. Segna il gol del momentaneo 0-2.

Gala (Milan): il migliore dei suoi. A centrocampo trascina la sua squadra. Gioca una partita di alto livello, il suo gol riapre il match.

Nonge (Juventus): in una gara dove vincono le difese lui mostra la sua solita prestazione sopra e righe. Sontuoso in fase di ripiego e ordinato e fulmineo nelle ripartenze bianconere.

ATTACCANTI

Ivanovic (Sampdoria): tanto lavoro sporco, creando nello stesso tempo difficoltà alla retroguardia romagnola. Colpisce un palo nella prima frazione di gioco, mentre nella seconda segna e fornisce un assist. Straordinario.

Capasso (Fiorentina): Si carica la squadra sulle spalle già dai primi giri di orologio: inserimento alle spalle di Chesti e pallone appoggiato in rete. Si rende pericoloso ogni volta che ha il pallone fra i piedi, mostrando capacità di dribbling decisamente fuori dal comune. Non si arrende nemmeno nel finale, quando riesce a mantenere la lucidità necessaria per battere Baldi e regalare i 3 punti alla sua squadra.

Caccavo (Torino): tiene alta la squadra grazie alla sua fisicità e alla sua corsa. Mette la firma sul primo goal del Torino. Altra prestazione superlativa dell'ex Monza.

PANCHINA 

Dopo avervi parlato dell'undici titolare ecco la panchina di questa Top 11. In porta c'è Bagnolini del Bologna. Autore di qualche parata importante contro il Sassuolo. In difesa ci sono Porcu della Sampdoria e Hasic del Lecce, entrambi autori di una prova sublime nelle rispettive partite. Il primo con un assist per Ivanovic, il secondo per non aver lasciato spazi all'attacco della Juventus. In mediana troviamo Patane e Centis, in una sfida che li ha visti contrapposti in Udinese-Verona. Chiudiamo con gli attaccanti dove ci sono Griger, autore del gol vittoria con il Cagliari, e Caia del Verona , autore di uno dei due gol degli scaligeri. 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Bologna, primo contratto da professionista per Samuel Maltoni