x

x

Storie di Primavera

Il "Niccolò Galli" di Bologna ospiterà la 26° giornata del campionato Primavera 1, che si svolgerà a cavallo della festività di Pasqua. Ad affrontarsi, alle ore 12:30, saranno Bologna e Lecce. I padroni di casa occupano l'ottavo posto in classifica e distano solo quattro punti dall'ultimo slot che vale i play-off scudetto. I felsinei dopo tre sconfitte di fila hanno ritrovato quantomeno un punto contro la più quotata Juventus grazie ad uno strepitoso Urbanski, sempre più leader di questa squadra. Di fronte ci sarà la capolista, sorpresa di questo campionato che non sembra volersi fermare più. Il Lecce di mister Coppitelli ha conquistato 52 punti e ha messo ben sette lunghezze di distacco tra se e la seconda in classifica, il Torino. Sono ben quattordici di fila i risultati utili portati a casa dai salentini, mostrando una stabilità difensiva da fare invidia a qualunque altra squadra e un attacco formidabile, capace di adattarsi a tutte le difese incontrate fino ad ora. Uno scontro interessante dunque, che se da un lato può non cambiare le carte in tavola dall'altro può dare un enorme scossone alla classifica. Chi avrà la meglio? Scoprilo attraverso la cronaca live su MondoPrimavera.com!

CRONACA

1' COMINCIA LA PARTITA! Parte subito con le migliori intenzioni il Lecce, Bologna ancora alla prese con l'approccio al match.

8' Ricercato Salomaa in profondità, Franzoni legge in anticipo e arriva in presa al ridosso dei sedici metri.

13' Emerge dopo un inizio difficile il Bologna, più ordinato anche nella proposta offensiva.

15' Corfitzen si isola nell'uno contro uno in area con Corazza, che lo assorbe e lo chiude senza fallo secondo l'arbitro.

17' Giallo evitabile per Diop, che affonda il contrasto su Berisha e sarà costretto a continuare la partita con un cartellino pendente.

24' Bologna in controllo, Lecce meno convinto nella pressione rispetto al primo quarto d'ora.

27' URBANSKI SCALDA I GUANTONI DI BORBEI! Brutto errore in costruzione dei salentini, Ebone guida il contropiede e favorisce l'assolo di Urbanski, che sterza e stringe il sinistro sul primo palo, risponde Borbei.

28' Entrata in ritardo di Bynoe, secondo giallo del match.

31' SALOMAA FA SALTARE IL BANCO! Duello di passo e fisicità tra Corfitzen e Motolese, ne emerge Diop che si addormenta col pallone tra i piedi, arriva a fari spenti Salomaa a spaccare la porta e aprire la scatola della partita.

37' Il Bologna deve ancora metabolizzare il colpo subito nel momento di massimo controllo, con il Lecce che sente l'odore del sangue e vuole affondare un altro morso.

38' FOLLIA DI BYNOE E DOPPIO GIALLO! Dorgu svernicia il numero 18 che cerca comunque la scivolata, prendendo soltanto le gambe del laterale leccese. Doppio giallo estratto senza esitazione e partita che subisce un'altra spallata.

40' Lecce tambureggiante dopo il gol, l'uomo in più è stato un ulteriore incentivo per i ragazzi di Coppitelli che stringono ulteriormente la morsa su un Bologna tramortito.

45' Servono i migliori Pascalau ed Hasic per spegnere la fiammata di Raimondo ed Ebone, corner per il Bologna.

46' INTERVALLO A BOLOGNA! Nel momento migliore, il Bologna sbanda e perde la rotta: prima il pasticcio di Diop che regala l'1-0 a Salomaa, poi l'ingenuità colossale di Bynoe che viene spedito negli spogliatoi anzitempo per doppia ammonizione. Il Lecce ringrazia e prende il largo, ma deve stare attento alla reazione auspicabile degli emiliani nella ripresa.

45' TORNATI IN CAMPO! Il Lecce per chiuderla, il Bologna per raddrizzarla: prepariamoci ad un secondo tempo di fuoco. 

45' Corre ai ripari Vigiani, inserendo Maltoni per l'ammonito Diop.

50' GOLAZO DI CORFITZEN! Controllo da urlo del danese, progressione degna di un centometrista e destro alle spalle di Franzini. Ha fatto tutto, e bene, il 26 del Lecce.

54' Timidi segnali di vita per il Bologna affidati al sinistro di Rosetti, pallone lontano dai pali difesi da Borbei.

56' ANCORA CORFITZEN! Semina il panico il 26, serpentina in area e sinistro stretto sul primo palo, attento Franzini che respinge sul lato.

63' UN FLASH DI WALLIUS! Il destro sporcato di Rosetti premia l'arrivo di gran carriera del finlandese, che restituisce senso al finale di partita freddando Borbei.

64' Reazione immediata di un Lecce che schiuma rabbia dopo il gol di Wallius: palla in banda da Corfitzen, che apre il compasso e pesca Burnete sull'uscita difettosa di Franzini; il 9 lascia lì il pallone per il rimorchio di Mcjannet, murato da un difensore.

67' Cominciano a muoversi le acque a bordocampo: Daka preleva a sorpresa Corfitzen, uno dei migliori nella ripresa. Dentro anche Samek per Vulturar.

69' FRANZINI TIENE A GALLA IL BOLOGNA! Subito dentro la partita Samek e Daka: il primo pesca Salomaa in area, il secondo raccoglie il suggerimento del 7 e spara sul primo palo, trovando un altro grande riflesso del portiere del Bologna.

74' MOTOLESE RAGGIUNGE IL LECCE! Urbanski prepara la trappola alla barriera, la fa saltare con la finta e il servizio a Motolese e apparecchia la tavola per il sinistro del compagno, che trafigge Borbei. 

79' Ebone lascia il campo a Solda.

81' REGALO DI SOLDA, BURNETE NON PERDONA! Ringhia Daka sul neo entrato, che in debito di ossigeno scarica nella zona di Burnete; mortifero il 9, che scarta Franzini, ringrazia per la gentile concessione e fa 3-2.

81' Serve presenza in area per Vigiani: dentro Mazia per Wallius.

83' Esce il match winner Burnete, Bruhn per gli ultimi sette più recupero. Dentro anche Ciucci per Salomaa.

85' Dorgu fa gelare il sangue ai suoi, ma la spallata in area su Raimondo non viene punita dal direttore di gara.

86' Mcjannet stende Solda, giallo anche per lui, il primo per i salentini.

88' BORBEI INCHIODA IL RISULTATO! Destro potente di Corazza, lo disinnesca Borbei in calcio d'angolo. Il Bologna è lontano dall'arrendersi.

92' Due minuti ancora per le residue speranze di un Bologna mai domo.

94' CALA IL SIPARIO! Il Bologna cade in casa vittima delle proprie ingenuità, il Lecce tiene saldamente il comando per 63 minuti, poi spegne il cervello e in un quarto d'ora si fa raggiungere. Alla fine, emette la sentenza il solito Burnete, che mette la firma sui tre punti e tiene a debita distanza il Torino.


(Ricaricare la pagina per gli aggiornamenti live)

IL TABELLINO DI BOLOGNA-LECCE


MARCATORI: 31' Salomaa (L); 50' Corfitzen (L); 63' Wallius (B); 74' Motolese (B); 81' Burnete (L);

AMMONITI: 17' Diop (B); 28' e 38' Bynoe (B); 86' Mcjannet (L);

ESPULSI: 38' Bynoe (B);

BOLOGNA: Franzoni, Wallius (dall'81' Mazia), Mercier, Raimondo, Corazza, Bynoe, Diop (dal 45' Maltoni), Rosetti, Motolese, Ebone (dal 79' Solda), Urbanski. A disp.: Raffaelli, Verardi, Maltoni, Anatriello, Mazia, Solda, Baroncioni, Corsi, Busato, Bartha.

LECCE: Borbei, Pascalau, Hasic, Salomaa (dall'83' Ciucci), Vulturar (dal 67' Samek), Burnete (dall'83' Bruhn)., Berisha, Dorgu, Munoz, Mcjannet, Corfitzen (dal 67' Daka). A disp.: Moccia, Leone, Bruhn, Samek, Bruns, Ghedda, Ciucci, Daka, Dos Reis, Hegland, Kijun, Davis Ralph.

ARBITRO sig. Mattia Ubaldi sez. Roma 1.
 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Allegri sulle seconde squadre: "In Italia siamo indietro. Primavera? Speriamo che capiscano..."