Primavera 2B

Primavera 2B, Ascoli-Perugia 4-0: poker bianconero, umbri ko

Primavera 2B, la cronaca di Ascoli-Perugia

Angelo Zarra
15.02.2020 00:30

VUOI ACQUISTARE L’ALMANACCO DE ‘LA GIOVANE ITALIA' E AVERE UNO SCONTO? SCOPRI COME!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

 

LA PARTITA

Vola e praticamente chiude la pratica promozione l'Ascoli. La formazione bianconera ha superato in mattinata il Perugia davanti ai propri tifosi. Partita praticamente senza storia: i padroni di casa già al 13' hanno trovato il vantaggio con Intinacelli che approfitta di un errore della difesa ospite. Sul finire di primo tempo l'Ascoli colpisce a distanza di pochi secondi. Al 40' D'Agostino ribadisce il rete sulla parata del portiere Ruggiero, pochi secondi più tardi dal dischetto arriva il terzo gol di Di Francesco. Nella ripresa arriva anche il poker sull'asse Bucri-Riccardi, entrambi subentrati nel corso della ripresa: il primo serve l'assist per il secondo che batte Ruggiero.

Complice il pareggio interno del Trapani contro la Salernitana, l'Ascoli sale a +11 dal secondo posto a cinque giornate dalla fine del campionato. Per il Perugia si tratta del secondo ko nelle ultime tre giornate: la squadra di Migliorelli resta appena sotto la zona play-off.

IL TABELLINO DI ASCOLI-PERUGIA PRIMAVERA

Marcatori: 13' Intinacelli (A), 40' D'Agostino (A), 43' rig. Di Francesco (A), 80' Riccardi (A).

Ascoli: Zizzania; Pulsoni, Maurizii, Alagna, Markovic, Zenelaj, Olivieri, Franzolini, D'Agostino, Di Francesco, Intinacelli. A disp.: Bielikov, Giorgini, Scorza, De Alcantara, Felicetti, Marini, Kone, Riccardi, Colistra, Bucri, Radano. All.: Abascal.

Perugia: Ruggiero; Giordano, Righetti, De Araujo, Ndir, Tozzuolo, Liliedahl, Areco, Rossi, Lunghi, Mangiaratti. A disp.: Cerbini, Torcolacci, Rigen, Xhani, Spinelli, Metelli, Maisto. All.: Migliorelli.

Arbitro: Sig. Arace di Lugo di Romagna.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Mulattieri si prende la vetta, accorcia D'Amico
[FINALE]Primavera 2B , Lecce-Crotone 0-1: Tripoli la sblocca, Sapone e Maselli sprecano su rigore