x

x

Euro 2024 - Sognando Berlino

Edoardo Rocchetta, foto: Luca Bozzetti
Edoardo Rocchetta, foto: Luca Bozzetti

Era arrivato bambino, troppo piccolo per disputare le gare di campionato ed impiegabile solo nei tornei, se ne va oggi, da uomo, Edoardo Rocchetta, una storia pluridecennale a forti tinte grigiorosse. Scaduto infatti nella giornata di ieri il vincolo contrattuale che lega il fantasista cremasco alla società grigiorossa.

Nato il 17 febbraio 2003 Edoardo era arrivato a Cremona da piccolo, frutto di un'intuizione dell'ex direttore sportivo Ghio. Giunto in grigiorosso ancora troppo piccolo per disputare gare ufficiali era aggregato alle squadre solo nei tornei in cui, fin da tenera età, ha regalato gol e vittorie.
Un'ascesa veloce quella di un giocatore tatticamente raro, non una mezzala, non una seconda punta (ruoli comunque ricoperti nel corso degli anni) ma un trequartista vero e proprio, un 10 vecchia maniera.

A 16 anni il debutto in U17, una settimana dopo la prima doppietta a casa del Pordenone in 53' di gioco: a fine stagione (quella interrotta per il covid) saranno 19 gare,  5 gol e due assist con 1534 minuti giocati e l'inizio della convivenza con quei fastidiosi infortuni che ne hanno rallentato una crescita esponenziale.
Arriva poi il primo anno in Primavera 2, a 17 anni e sotto il vigile occhio di mister Fabio Pecchia sempre attento in materia giovanile. 17 presenze, 4 reti ed una assist il primo anno, poi 8 reti due reti e due assist la seconda stagione fino al crack.
Edoardo sta infatti ai box da febbraio 2022, per 14 mesi di inattività a causa della rottura, praticamente totale, del ginocchio, rientrando in campo nella vittoriosa gara interna dei grigiorossi sul Cittadella.
In totale 366 minuti, 10 gettoni, un gol ed un assist in questa stagione.

Ora il ragazzo dovrà cercare una sistemazione: qualche sirena dalla C, qualche interessamento dalla D e tanti estimatori in Eccellenza lombarda. Edoardo vuole solo trovare continuità, e fare gol alla sfortuna.

 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Primavera 1, ufficiali le date della stagione 2023/2024

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }