Pagina Instagram Azzurri
Nazionali Giovanili

Italia-Bosnia, le pagelle degli Azzurrini: Rovella gol di forza, Carnesecchi una sicurezza

Le pagelle dell'Italia

29.03.2022 18:22

Carnesecchi 8: la prodezza sul doppio di tacco di Lukic vale il voto alto in pagella. Sicuro anche negli interventi dove capisce il movimento degli attaccanti e del pallone. Una sicurezza per Nicolato ma anche Mancini deve pensare a lui in ottica qualificazioni a Germania 2024. 

Bellanova 6: buona gara la sua, soffre le ripartenze dei bosniaci ha l'occasione di segnare il 2-0 ma non impatta sul pallone. 

Lovato 6: concentrato sulla partita libera bene l'area, non compie errori da matita rossa. 

Okoli 6,5: qualche errore anche lui ma è decisivo nella chiusura su Osmic nel finale di gara. 

Quagliata 6: gioca una bella gare recuperando tanti palloni persi dai compagni di squadra ma l'errore sulla sponda di Colombo non si può non tralasciare. Dal 66' Parisi 6: qualche incertezza ma anche delle buone cose come nel finale, numero da capogiro sulla sinistra e un cross molto pericoloso in area piccola. 

Rovella 7,5:  gol strepitoso di forza, supera due difensori e piazza la conclusione di potenza sul primo palo. Grande gara. Dal 87' Portanova SV 

Esposito 5,5: non ha fatto la sia miglior gara, tanti errori come sul passaggio errato dove poteva scaturire il pareggio per i nostri avversari. Dal 66' Ricci 6: si mette al servizio dei compagni di squadra. 

Dal barcone al Milan, la storia di Chaka Traorè

Fagioli 6,5: bella gara da parte sua, partecipa al gol partita con un'assist fantastico per Rovella. 

Colombo 6,5: uno dei più attivi nel tridente di Nicolato. Ci prova anche da posizione impossibile sul assist direttamente di Carnesecchi, serve a Vignato una occasione d'oro che spreca al volo, fa sponda per l'occasione di Quagliata. Dal 73' Cancellieri 6: si mette al servizio dei compagni ma non trova occasioni. 

Yeboah 6: anche il centravanti del Genoa non brilla molto, fa una gara comunque sufficiente per l'impegno comunque messo in campo. Peccato per l'occasione dove schiaccia troppo debolmente permettendo la parata di Cetkovic. 

Vignato 6: non è stata la sua miglior gara, commette alcune imprecisioni ma l'impegno comunque lo mette. Dal 87' Cambiaghi 6: Nicolato gli chiede di tenere alta la squadra, lui esegue alla lettera gli ordini.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Alex Transfiguration-Sassuolo, le pagelle dei neroverdi: Theiner tiene a galla i suoi, Toure metronomo del centrocampo