Primavera 1

[FINALE] - Primavera 1, Spal-Lecce 2-0: gli emiliani vincono e riaprono il discorso salvezza

Primavera 1, la cronaca LIVE di Spal-Lecce

03.04.2022 00:30

Allo Stadio “Paolo Mazza” di Ferrara è in programma Spal-Lecce. Partita valida per la 26^ giornata del Campionato Primavera 1. Una gara che vede in campo due squadre sul fondo della classifica ed estremamente bisognose di punti, questo match in particolare potrebbe essere la chiave di volta per la stagione di entrambe le formazioni: attualmente il Lecce è 16^ a quota 27 punti mentre la Spal 17^ a 20. Il pareggio serve a poco oggi, e per una e per l'altra squadra. I 3 punti sono indispensabili sia per il Lecce che ha la possibilità di migliorare il proprio piazzamento in una classifica davvero stretta, ma anche per la Spal che, in caso di non vittoria, si troverebbe a 10 punti dallo stesso Lecce. Segui su MondoPrimavera.com in diretta la gara.

LA CRONACA

1' Fischio d'inizio

4' Subito Spal in vantaggio: lo schema riesce a perfezione e da calcio d'angolo Puletto riceve tutto da solo al limite dell'area di rigore. Il ragazzo in maglia biancoceleste libera un destro secco che si insacca sotto la traversa. 

7': reagisce il Lecce con Daka che ci prova di testa da ottima posizione, Magri è spiazzato ma la palla esce al lato del suo palo.

13': partita che si infiamma con due ammoniti nel giro di un minuto circa. Azioni molto simili del Lecce e poi della Spal con Vulturar prima e Borsoi poi, costretti entrambi ad interrompere un'azione promettente degli avversari e concedendo punizione da posizione laterale.

20': molto bravo Sperti a scappare palla al piede e districarsi tra le maglie della difesa avversaria. Nizet è costretto a fermarlo con le cattive e a concedere la punizione.

23' Indecisione fatale, raddoppia la Spal: Borsoi si smarca sulla sinistra e mette in metto un pallone morbido, Hasic anticipa tutti e devia verso la propria porta battendo Borbei. Doppio vantaggio Spal a sorpresa con un autogol.

34': ci provano i ragazzi del Lecce ad alzare i giri del motore con Carrozzo che tenta il tiro ma, ancora una volta, non trova lo specchio della porta. Guadagnato un altro calcio d'angolo.

37': ottima azione di Gonzalez che chiama lo scambio con il compagno e dal limite lascia partire un destro potentissimo che si stampa sulla parte interna della traversa e poi rimbalza sulla linea di porta.

45' Fine primo tempo 

 Termina qui la prima metà di gara tra Spal e Lecce con il direttore di gara che manda tutti negli spogliatoi sul risultato parziale di 2-0 per gli emiliani. Ad aprire le danze ci pensa subito Puletto che la sblocca con un gol fantastico sugli sviluppi del primo calcio d'angolo della gara. Reagisce Nizet che si rende pericoloso nell'azione immediatamente successiva. Poche occasioni poi fino alla rete del raddoppio al 23' con il cross di Borsoi e la deviazione di Hasic nella propria porta. Il Lecce avrà qualche altra occasione, clamorosa la traversa di Gonzalez negli ultimi minuti del primo tempo ma niente di fatto. 

45' Inizia la ripresa

51': occasione ghiotta con protagonista Sperti che prova a fare tutto da solo nell'area del Lecce, salta un paio di volte il portiere ma non riesce mai a concludere in modo pulito verso la porta a causa di una doppia marcatura molto stretta.

58': doppia sostituzione per Grieco che alza il baricentro della squadra, dentro Salomaa e Burnete al posto di Carrozzo e Daka.

72': ripresa che corre via senza occasioni fin qui. Spal che gestisce il vantaggio e decide di non affondare mentre il Lecce cerca quel gol che gli permetterebbe di cercare un disperato pareggio in extremis.

82': inizia a piovere molto forte a Ferrara mentre la Spal sta riuscendo a tenere il possesso nella metà campo avversaria. Gli ultimi minuti di gara scivolano via mentre il Lecce sembra sempre più arrendevole.

90': ci prova disperatamente il Lecce con una giocata che arriva sui piedi di Burnete, il subentrato giallorosso tocca ma non riesce a centrare lo specchio. Incredulo Grieco per l'occasione sprecata.

90+3': Noireau in contropiede ha l'occasione per segnare ma è bravo Borbei a restare in piedi fino all'ultimo e neutralizzare la conclusione del subentrato in maglia biancoceleste.

90+5' Fischio finale

Soffia tre volte Rinaldi e decreta la fine del match tra Spal e Lecce con il risultato di 2-0. Prima Puletto, poi l'autogol di Hasic, succede tutto nel primo tempo con gli estensi che guadagnano tre punti fondamentali per riaprire il discorso salvezza grazie ad un bel gioco ma anche un po' di fortuna. Lecce davvero poco ispirato oggi, un paio di occasioni non sfruttate ma davvero pochi spunti in fase offensiva per i ragazzi di Grieco. 

IL TABELLINO DI SPAL-LECCE PRIMAVERA

Marcatori: Puletto (S) Hasic AG (S)

Spal: Magri, Bugaj, Borsoi, Csinger, Nador, Orfei (62' Ellertsson) , Puletto (71' De Milato), Wilke, Sperti, Meneghini, Boccia (62' Noireau). A disp: Rigon, Saio, Forapani, Simonetta, De Milato, Fiori, Breit, Traore, Noireau, Yabre, Mihai, Ellertsson. All: Mandelli. 

Lecce: Borbei, Nizet, Hasic, Vulturar, Pascalu, Carrozzo (58' Burnete) , Mommo (75' Scialanga), Gonzalez, Daka (58' Salomaa), Lemmens, Berisha. A disp: Samooja, Bufano, Russo, Haakmat, Salomaa, Been, Brunete, Dreier, Macri, Torok, Scialanga. All: Grieco.

Arbitro: Rinaldi.

Ammoniti: Vulturar (L) Borsoi (S) Sperti (S)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Primavera 2, Cosenza-Cesena 3-4: partita incredibile, romagnoli promossi matematicamente nel Primavera 1