Lazio

Lazio-Juventus, le pagelle dei biancocelesti: Bertini e Andrea Marino i migliori

Primavera 1, Lazio-Juventus: le pagelle dei biancocelesti

Alessandro Biggi
17.05.2021 16:53

Furlanetto 5,5: leggera insufficienza per l'estremo difensore bianconceleste: sui gol bianconeri può fare poco, ma pare incerto soprattutto nella fase di disimpegno con i piedi.

Franco 5,5: leggera insufficienza per il centrale classe 2002: si perde spesso la marcatura di alcuni giocatori azzurri e lascia troppa libertà alla manovra avversaria, perdendo, anche, qualche pallone di troppo.

T.Marino 6: prestazione sufficiente per l'esterno mancino della Lazio: riesce a limitare al meglio il diretto avversario e si affaccia anche in proiezione offensiva con qualche bella sortita. (75' Cerbara Sv).

Bertini 6,5: tra i migliori dei suoi: in mezzo al campo riesce a gestire bene il pallone, salta spesso il diretto avversario e ci prova anche con qualche tentativo personale, soprattutto dalla distanza.

Adeagbo 6: sufficienza per il difensore che riesce a mantenere sempre una corretta posizione, facendo anche un paio di chiusure importanti. A metà secondo tempo è costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un problema muscolare. (66' Shehu Sv).

Pica 5,5: leggera insufficienza anche per il terzo di sinistra biancoceleste: qualche incertezza di troppo sia in marcatura, sia quando deve liberarsi del pallone.

Moro 6: sicuramente non una delle sue migliori partite, con tante ombre, ma quando si accende riesce a fare veramente male: nell'occasione del gol del momentaneo 1-1 scappa via al diretto avversario e mette in mezzo il pallone che Marino riesce ad insaccare.

A.Marino 6,5: buona prestazione per il classe 2001: comincia male con qualche fallo di troppo e il giallo ricevuto, ma poi cresce con l'andare del match fino ad arrivare al gol del momentaneo 1-1 con un gran tiro a giro di mancino.

Castigliani 6: partita complicata anche per il 9 della Lazio: riceve pochi palloni, ma si dà molto da fare, andando ad aiutare i compagni anche in fase di non possesso e facendo a sportellate con i diretti avversari.

Czyz 5,5: non riesce a rendersi pericoloso come al suo solito, per questo il centrocampista offensivo polacco rimedia un'insufficienza: poche occasioni create e qualche errore di troppo. (82' Tare Sv).

Floriani 5,5: partita difficile per l'esterno biancoceleste: pochi palloni a disposizione e, quei pochi, vengono sprecati, perdendo il possesso della sfera in modo banale.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Lazio-Juventus, le pagelle dei bianconeri: bene Mulazzi e Chibozo, il migliore è Sekulov