Udinese

Reggiana-Udinese, le pagelle dei friulani: Basha incontenibile, Battistella spreca il match point

Le pagelle dei ragazzi di mister Moras

Mattia Trombetta
24.04.2021 19:04

Piana 6,5: altra grande partita del portiere friulano che dopo il rigore parato lo scorso week end, sfoggia un altra ottima prestazione, incolpevole sulle reti subite

Rossitto 5,5: troppo falloso il terzino destro bianconero, si rimedia un giallo per un' intervento in netto ritardo, che porta mister Moras a sostituirlo ad inizio ripresa (60' Cum 5,5: entra svogliato, e nonostante dimostri di avere lo spunto per saltare il diretto avversario, spreca troppe occasioni)

Cucchiaro 6,5: una conferma, sempre presente sia in fase difensiva, sia in quella offensiva, dove si fa trovare diverse volte, con ottimi spunti 

Maset 5: qualche disattenzione di troppo quest' oggi per il centrale bianconero, tra cui l' autorete del momentaneo 2-1

Castagnaviz 6: ci mette tanta corsa nella zona centrale del campo, ma come spesso gli capita, gli manca la qualità negli ultimi metri

Rigo 5,5: qualche sbavatura di troppo per il centrale bianconero, che si perde diverse volte l' uomo 

Pinzi 6,5: tanta qualità per il figlio d' arte, che trova con maestria i compagni, trovando sempre la giocata giusto al momento giusto

Battistella 5: sarebbe stata l' ennesima prestazione convincente del capitano bianconero, ma il penalty sbagliato allo scadere costa caro al numero 8

Ferla 5,5: poco movimento in avanti, dopo la prima rete stagionale, arriva una prestazione poco convincente per l' attaccante ex sassuolo (82' Garbero s.v.)

Pafundi 6: prestazione di alti e bassi per il 2006, alterna ottime giocate ad azioni troppo individuali che lo portano a perdere il possesso del pallone

Basha 8: da sostituto è diventato presenza fissa nell' 11 titolare, altra prestazione da incorniciare coronata dalla prima tripletta in carriera (90+2' Damiani s.v.)

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 28^ giornata: invariato in vetta, Di Stefano aggancia Prelec
Bologna, una sorpresa tra i convocati di Mihajlovic