Top 11

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 5^ giornata scelta da Mondoprimavera.com

Top 11 Primavera 1: i migliori della 5^ giornata

Francesco Curati
22.10.2019 18:00

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e Lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale con questa edizione dedicata al campionato Primavera 1, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi della prima serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro "11 e lode": non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 4^ giornata del campionato Primavera 1 del 2019/20, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.

PORTIERE

Cardinali (Roma): i suoi interventi portano punti fondamentali in casa Roma. Incolpevole sul gol del Napoli, reagisce e chiude la saracinesca sulle conclusioni di Vianni e Mamas.

DIFENSORI

Calafiori (Roma): prestazione molto positiva del terzino giallorosso, che con discese, giocate e gol, sancisce la fine del suo lungo calvario post infortunio.

Portanova (Bologna): non va mai in affanno durante il match giocato contro la Sampdoria, guida il reparto arretrato con grande autorevolezza. Chiude ogni possibilità agli attaccanti blucerchiati. 

Pavlev (Chievo Verona): un treno sulla destra. Spinta continua senza sosta, alla quale aggiunge tanta qualità in fase di possesso degna di un terzino offensivo.

CENTROCAMPISTI

Schirò (Inter): Hat-trick. Basta questo a riassumere la grande gara giocata dal nerazzurro. Tre gol dal retrogusto un po' amaro, in quanto non hanno regalato i tre punti all'Inter.

Cortinovis (Atalanta): insostituibile. Attraverso i suoi piedi passa buona parte del gioco offensivo atalantino. Gli è mancato solo il gol.

Diambò (Pescara): la sua fisicità lo rende un meraviglioso centrocampista totale, in fase di contenimento, così come in fase di accompagnamento. Il gol è solo la ciliegina sulla sua performance perfetta.

Belardinelli (Empoli): gol e assist coronano la partita dell'azzurro. Mai domo in mezzo al campo e sempre pronto a fornire sostegno alla proposta offenisva.

ATTACCANTI

Bianchi (Genoa): ai tre gol di Schirò, risponde con una tripletta ancor più decisiva ed emozionante. Da vero bomber d'area di rigore, reasta concentrato e lesto nel ribattere a rete per tutta la durata della gara. Proprio al 90' il suo tocco regala ai rossoblu la vittoria.

Contini (Cagliari): i sardi continuano a macinare gioco e vittorie in campionato, stavolta a farne le spese è il Torino che subisce un 3-1 casalingo pesante. Uno dei migliori è Contini bravo a realizzare il gol del vantaggio che da il là per i tre punti dei suoi. 

Manzari (Sassuolo): alla giornata delle triplette partecipa anche il bomber neroverde, che con reti e leadership regala ai suoi il primo punto stagionale.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
Juventus-Lokomotiv Mosca, le pagelle dei bianconeri: Abou ingresso positivo, male nel complesso