Cittadella

Cittadella-Brescia, le pagelle dei granata: il Citta costruisce ma non punge, un ottimo Vranovci non basta

Le pagelle dei granata

Leonardo Brotto
20.02.2021 17:11

Petre 6: Impreciso in impostazione, finisce spesso per regalare la palla alla compagine bresciana, creando grattacapi alla propria retroguardia. Al minuto '65 compie un parata super che riscatta gli errori commessi coi piedi. Sul gol che decide la partita non può nulla.  

Zanata 5.5: Nel primo tempo è sempre puntuale, nella ripresa, complici i tre cambi di mister Aragolaza, va in difficoltà e la sua prestazione scende di qualità. (Dal '73 Oprean s.v.

Ercolani 6: Spinge molto e riesce anche a mettere cross invitanti. In difesa è attento. Non incide da fermo con i calci d'angolo, i suoi traversoni risultano spesso troppo lunghi per i compagni. 

Saggionetto 6: Cerca spesso la giocata verticale cosa che non sempre gli riesce, consegnando così alcuni palloni alla formazione ospite. Con l'uscita di Borgo diventa lui il capitano, la fascia lo stimola ed è l'ultimo dei suoi ad alzare bandiara bianca.   

Zambon 5: Non una partita da ricordare per il centrale del Cittadella. Tiene troppo palla e finisce spesso per perderla in impostazione, o in break offensivi che non sono nelle sue corde. 

Feltrin 6.5: Guida la difesa con personalità. Nel primo tempo gestisce bene Parzajuk non permettogli mai di rendersi pericoloso. Si fa vedere anche in fase offensiva con un colpo di testa da angolo. (Dal '76: Talomonti s.v.)

Donà 6.5: Lavoro prezioso il suo, molta corsa e tanta qualità. Lega bene le due fasi. Esce dopo aver dato tutto. (Dal '73 Thiouea s.v.

Sanzovo 5.5: Partita dalle due facce la sua: male nella prima frazione, meglio ripresa dove va vicino al gol. Nel complesso la sua rimane però una prestazione insufficente. 

Borgo 5: Il centravanti granata ha voglia di fare la differenza e si vede subito con una punizione dai 30 metri che non centra lo specchio. Non riesce ad incidere e anzi spreca la migliore occasione del Cittadella graziando il portiere ospite da buona posizione. (Dal '69 Nwachukwu 5: Non sfrutta la sua freschezza per infastidire la difesa del Brescia, il suo ingresso non lascia tracce)

Vranovci 6.5: Tanta qualità per il numero 10 dei padroni di casa, nel primo tempo da sfoggio delle sue qualità con un tunnel che avvia una pericola sortita offensiva dei suoi. Accorcia anche in difesa, cala nel finale ma la sua prestazione rimane di alto profilo. Il migliore dei suoi.   

Pontin 5.5: Tanti controlli sbagliati non rendono giustizia al suo lavoro, spesso sporco e sempre funzionale alla manovra della squadra.  

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
Bologna- Sassuolo le pagelle dei neroverdi: Marginean consegna il gol vittoria