(Via Inter Twitter)
Inter

Hellas Verona-Inter, le pagelle dei nerazzurri: Sangalli e Rovida confezionano la vittoria

Primavera 1, Hellas Verona-Inter: le pagelle dei nerazzurri

08.03.2022 17:52

Rovida 7: super partita per il numero 1 degli ospiti: viene raramente impegnato dai tentativi gialloblù, ma è comunque attento e preciso nello respingere in quelle poche circostanze. Ma l'episodio che fa schizzare il suo voto è la parata sul calcio di rigore battuto non benissimo da Bosilj.

Zanotti 5: prestazione negativa per il terzino dell'Inter: si perde in qualche occasione il diretto avversario, ma soprattutto causa il rigore che avrebbe potuto rimettere in parità il match.

Sangalli 7: ottima prestazione per il capitano nerazzurro: buona gestione del pallone in mezzo al campo, ma soprattutto il gran gol segnato col destro che permette ai suoi di passare in vantaggio a metà primo tempo. (90'+1 Mirarchi Sv).

Hoti 6: buona prestazione per il difensore kosovaro: non viene troppo sollecitato dagli attacchi del Verona, nonostante l''inferiorità numerica, ma è comunque bravo a sventare alcune ripartenze avversarie.

F. Carboni 6: sufficienza per il terzino fresco di convocazione in nazionale argentina: gestisce bene entrambe le fasi, chiudendo gli spazi in quella difensiva e affacciandosi in proiezione offensiva. Non è sempre precisissimo in fase di passaggio, da un piede come il suo ci si aspetta di più.

Peschetola 6: sufficienza per il trequartista classe 2003: si dà molto da fare e, dopo l'espulsione di Fontanarosa, è costretto prima ad un lavoro più difensivo e poi all'uscita rilevato da un difensore. (63' Silvestro Sv).

Jurgens 6: prestazione sufficiente per il centravanti estone: ci prova in qualche occasione, anche con sortite personali, ma non è sempre preciso in fase di conclusione, anche se in un paio di circostanze riesce a scaldare i guantoni di Kivila. (63' Zuberek Sv).

Fabbian 6: sufficienza per il centrocampista nerazzurro: raramente sbaglia il passaggio per il compagno e gestisce bene il pallone in mezzo al campo.

Fontanarosa 5: partita da dimenticare per il numero 15 nerazzurro: l'episodio che segna il match avviene ad inizio ripresa, quando perde il duello con Yeboah che, lanciato a rete, viene trattenuto dallo stesso classe 2004 che rimedia l'espulsione.

Grygar 5,5: leggera insufficienza per il centrocampista ceco: sbaglia qualche pallone di troppo in fase di impostazione e non è così presente nella manovra dei suoi.

V. Carboni 6: partita sufficiente per il classe 2005: mostra grande tecnica, riuscendo spesso a saltare il diretto avversario, anche se non sempre riesce a sfruttare le proprie capacità, tentando qualcosa di complicato e perdendo il possesso del pallone. Ad inizio ripresa è costretto alla sostituzione a causa dell'espulsione di Fontanarosa che costringe mister Chivu a ridisegnare la propria squadra. (53' Moretti 6: entra bene nel match, riuscendo a dare una buona mano ai suoi in una fase di difficoltà come quella dell'inferiorità numerica).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
ESCLUSIVA - Vis Pesaro, su Sanogo c'è l'interesse della Fiorentina