Bozzi Firenze
Primavera 1

[FINALE] - Primavera 1, Fiorentina-Genoa 0-0: un palo per parte, un punto spartito fra la viola e il grifone

Primavera 1, la cronaca live di Fiorentina-Genoa

28.11.2021 00:30

Si chiude quest'oggi la 10^ giornata del Campionato Primavera 1, che dopo averci regalato moltissime emozioni giunge al termine. La sfida in programma vede il Genoa ospite sul campo della Fiorentina, in una sfida cruciale da parte di due squadre in cerca di punti. La Fiorentina, infatti, vorrà subito cancellare la brutta sconfitta esterna subita fuori casa ad Empoli, mentre i rossoblù vorranno ritrovare la vittoria dopo tre sconfitte consecutive. Insomma, la gara si preannuncia infuocata: chi la spunterà? Restate con noi di MondoPrimavera.com per scoprirlo, con la nostra cronaca testuale e il tabellino dettagliato dell'incontro.

É SBARCATO FOOTBLOG, IL BLOG DI FOOTLOOK DEDICATO AL CALCIO FEMMINILE E DI PROVINCIA

LA PARTITA

1': SI COMINCIA! Al via Fiorentina-Genoa!

2': Occasione Genoa! Si infila in area di rigore Klimavicius, che calcia con potenza: Andonov respinge senza bloccare il pallone che arriva sui piedi di Vassallo, ma il tiro dell'esterno rossoblù termina a lato!

6': Fiorentina che prova a prendere fiducia dopo i brividi dei primi minuti. Genoa che sembra maggiormente in partita per ora.

12': Occasione Fiorentina! Servito Bianco al limite dell'area, che si coordina e calcia verso la porta: tiro che si schianta sul palo!

18': Prima ammonizione del match. Boci ferma irregolarmente Di Stefano, l'arbitro estrae il cartellino.

22': Fiorentina che ha preso fiducia negli ultimi minuti e che si affida soprattutto agli spunti di Di Stefano per cercare di pungere la difesa dei liguri. Tengono botta i ragazzi di mister Chiappino.

25': Ancora Fiorentina, con Munteanu che lancia Agostinelli sull'out di sinistra. Bell'azione del numero 10, che però non riesce a liberarsi per il tiro.

28': Ci prova Munteanu, che riceve palla da Agostinelli a centro area e prova ad infilare il pallone. Risponde bene Corci, che respinge la sfera.

32': Partita che vive su ritmi alterni, con entrambe le squadre che faticano a trovare i varchi giusti per far male alla formazione avversaria.

37': Besaggio cerca la magia da fuori area, pallone sul fondo.

40': Volge al termine il primo tempo della gara, con il punteggio ancora fisso sullo 0-0.

45': L'arbitro concede 1 minuti di recupero.

45':+1': FINE PRIMO TEMPO! Primo tempo a reti bianche al “Campo Gino Bozzi”, dove Fiorentina e Genoa non sono finora riuscite a sfruttare le occasioni da gol capitategli. Dopo un avvio scoppiettante del Genoa è salita in cattedra la Fiorentina, che ha sfiorato il vantaggio con Bianco; solamente il palo ha negato al centrocampista viola la gioia del gol. Quali saranno le mosse dei due allenatori per vincere questa gara?

46': INIZIA LA RIPRESA! Riparte Fiorentina-Genoa, con i secondi 45' di gioco!

47': Subito la Fiorentina, con Corradini servito da Munteanu che prova la botta dal limite dell'area. Respinta corta di Corci, ma Agostinelli è in posizione di fuorigioco.

50': Punizione Genoa, con Besaggio che si incarica della battuta. Palla al veleno che però termina di poco sopra la traversa.

57': Canovaccio della gara simile a quello del primo tempo. Le due squadre dovranno essere brave a sfruttare ogni occasione se voglioni portare a casa i 3 punti.

62': Occasione Genoa! Bello scambio fra Klimavicius e Boci, con l'esterno sinistro del Genoa che pesca in area il numero 42: tiro al volo che pareggia il conteggio dei legni colpiti!

64': Primi cambi della gara. Mister Aquilani richiama Capasso e Munteanu, al loro posto Toci ed Egharevba.

68': Cross di Corradini sulla sinistra, Lucchesi ci prova di testa ma senza inquadrare lo specchio della porta.

75': Quindici minuti più recupero al fischio finale, con le due squadre ancora a caccia del gol del vantaggio. 

79': Ci prova Egharebva, ma Corci non si lascia sorprendere.

81': Doppio cambio da ambo le parti. Aquilani inserisce Krastev e David per Corradini e Di Stefano; Chiappino richiama invece Sadiku e Boci, per lasciare spazio a Lipani e Parodi.

84': Ultimi minuti di gara che vedono la viola in avanti, alla ricerca del gol che in questo momento potrebbe regalargli la vittoria. Difende bene il Genoa, che preferisce affidarsi alle ripartenze.

86': Altro cambio per il Genoa. Accornero lascia il campo a favore di Fini.

87': Ultimo cambio per la Fiorentina, con Favasuli che subentra ad Agostinelli.

90': Il quarto uomo segnala 4 minuti di recupero.

90'+4': FISCHIO FINALE! FIORENTINA 0-0 GENOA! Finisce a reti inviolate lo scontro fra Fiorentina e Genoa, che si accaparrano un punto a testa alla fine di una gara tesa e combattuta. Parte bene il Genoa, che con Klimavicius e Vassallo va vicino al vantaggio dopo pochissimi minuti; sale poi in cattedra la Fiorentina, che gestisce il possesso per larghi tratti della gara e va vicina al gol con Bianco, che colpisce il palo. Nella ripresa poche occasioni da segnalare oltre al palo di Klimavicius: ancora la Fiorentina con Egharevba e Corradini, ma senza trovare il modo di trafiggere Corci. I viola salgono al 3° posto, a pari punti con il Torino: rossoblù che invece raggiungono Atalanta e SPAL a quota 14 punti.

(Ricarica la pagina per aggiornare la cronaca.)

IL TABELLINO DI FIORENTINA-GENOA


Marcatori:

Fiorentina: Andonov, Rocchetti, Frison, Lucchesi, Kayode, Bianco, Corradini (81' Krastev), Agostinelli (87' Favasuli), Capasso (64' Toci), Munteanu (64' Egharevba), Di Stefano (81' David). A disp: Fogli, Dainelli, Gentile, Ghilardi, Romani, Gori, Amatucci. All: Aquilani.

Genoa: Corci, Marcandalli, Cagia, Gjini, Vassallo, Biaggi, Sadiku (81' Lipani), Boci (81' Parodi), Accornero (86' Fini), Besaggio, Klimavicius. A disp: Mitrovic, Velcea, Bolcano, Ghigliotti, Bamba, Sahli, Bornosuzov, Magliocca, Manfredonia. All: Chiappino.

Ammoniti: Boci (G), Frison (F)

Arbitro: sig. Perri della sez. di Roma 1.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
[FINALE] - Primavera 1, Cagliari-Milan 2-1: tornano al successo i sardi, nuova battuta d'arresto per i rossoneri