Foto Martina Cutrona
Bologna

Bologna-Empoli, le pagelle dei felsinei: faticano Raimondo e Mazia, Pyythia il migliore

Le pagelle dei giocatori del Bologna

12.11.2022 17:00

Bagnolini 6 Incolpevole in occasione del gol di Renzi, con il 30 dei toscani che infila un gran tiro da ottima posizione. Disputa comunque una buona gara, andando a mettere una pezza sui vari tentativi degli avversari.

Mercier 5,5 Alterna momenti in cui si esalta a momenti in cui fatica molto, soprattutto in fase difensiva, dove spesso è costretto a ricorrere alle maniere forti. Cerca spesso di avanzare, sia per vie centrali che sull'esterno, per dare supporto alla squadra, ma senza rendersi particolarmente pericoloso.

Amey 5,5 L'Empoli attacca bene gli spazi, soprattutto nel corso del primo tempo, e lui accusa non poco gli inserimenti di Ignacchiti e di Renzi. Meglio nel corso della ripresa, dove va anche vicino al gol su calcio d'angolo, spedendo però il pallone fuori dallo specchio della porta.

Diop 6 È forse il più solido del terzetto difensivo dei rossoblù: si fa vedere poco, sia in fase di costruzione che sui calci piazzati, ma commette pochi errori in fase difensiva, limitando bene i pericoli creati da Barsi da quel lato di campo.

Corazza 6 Tanto sacrificio per l'esterno classe 2004 quest'oggi, che lavora piuttosto bene in entrambe le fasi. In avanti si propone spesso, allargandosi per crossare o accentrandosi per provare il tiro; trova anche il gol, ma per sua sfortuna il guardialinee alza la bandierina del fuorigioco.

Bynoe 5,5 È il centrocampista box to box del Bologna: corre tanto, lavorando sia in fase difensiva che in fase di transizione. Impeccabile dal punto di vista fisico, ma commette diversi errori in fase di possesso, andando a perdere un po' troppi palloni a centrocampo.

Urbanski 6 Come diversi altri elementi della squadra, si mette in luce soprattutto nel corso della ripresa. Cerca spesso di servire i compagni in posizione pericolosa, e quando può va al tiro, ma senza creare troppi problemi alla difesa e al portiere avversari.

Pyythia 6,5 Entra benissimo in partita già dai primi minuti, gestendo bene il possesso del pallone e cercando di continuo le imbucate per i compagni. Suo l'assist per il possibile gol dell'1-1 di Corazza, poi annullato per fuorigioco; suoi alcuni dei tiri più pericolosi del Bologna nel corso della ripresa. (Dall'80' Paananen sv)

Rosetti 6 Partita senza infamia e senza lode per il classe 2005 dei felsinei, che fa il possibile per dare equilibrio alla squadra dalla sua parte di campo. Difende bene sulle offensive dell'Empoli, e di tanto in tanto riesce anche ad affacciarsi sulla trequarti per provare il cross o il tiro. (Dal 59' Anatriello 6 Ha fame di gol, e si vede dal primo momento in cui entra in campo. Dialoga bene con i compagni, rendendosi pericoloso in più di una circostanza.)

Raimondo 5,5 Partita complicata per il 10 rossoblù, che si trova di fronte due centrali in grande forma. Lotta, pressa e spinge in avanti per cercare il gol, ma molto spesso si schianta contro il muro azzurro senza creare grossi problemi a Filippi. Ha un'occasione nitida nel corso della ripresa, fallita di poco per l'ottima uscita di Filippis.

Mazia 5,5 Gira un po' a vuoto nel corso della prima frazione, arrivando a rendersi pericoloso solo in chiusura, con un tiro troppo strozzato che termina sul fondo. Migliora nella ripresa, dove fa maggiormente da rifinitore, inventando un paio di palloni pericolosi per la retroguardia toscana.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 17^ giornata: Ferraris tiene a distanza Debenedetti nel girone A, Seghetti cerca il primato nel girone B
Bologna-Empoli, le pagelle dei toscani: Ignacchiti e Seck inventano, Renzi capitalizza