Lecce

Lecce-Benevento, le pagelle dei salentini: Maselli e Ortisi in gol, Schirone ancora non al top

Le pagelle dei giallorossi di Grieco

Alessio Sportella
27.03.2021 14:00

Borbei 6: Pur avendo incassato due reti è sempre rimasto vigile e attento su ogni azione, a conferma di ciò da segnalare anche alcuni interventi che hanno salvato il risultato sia sullo 0-1 che su 1-2.

Lemmens 6: Sale e scende sull'out di destra, molto attento in chiusura, ma efficace anche in avanti grazie ai suoi cross. Nella ripresa però è lui a procurare la punizione del 1-2 per gli ospiti.

Monterisi 6: Buona prova difensiva, attento in copertura e abile di testa. Rischia però in un occasione in cui si fa superare da Pape e lo “lancia” davanti alla porta.

Ciucci 6.5: Anche lui offre una buona prova in fase arretrata, chiudendo sempre con puntualità e dominando per vie aeree.

Hasic 6: Spinge molto sull'out di sinistra, talvolta però risulta  impreciso. (dal 45' Ortisi 7: Entra bene in partita ed è uno dei pochi ad inquadrare la porta. Suo il palo che fa tremare il Benevento e il gol che permette al Lecce di pareggiare.)

Macrì 6.5: Si adatta dove il mister lo manda a giocare, arrivando a ricoprire anche la corsia di sinistra. Fino alla fine da tutto e cerca in ogni modo la via del gol, sia provando a tirare, sia con cross sfruttati poco.

Maselli 7: Imposta quasi tutte le azioni portate avanti dai giallorossi, si trova sempre in ogni posizione ed è abile anche a concludere a rete in occasione dell'azione del pareggio.

Vulturar S.v.  (dal 9' Schirone 5.5: Prestazione sottotono per il centrocampista giallorosso che oltre all'assist in occasione del gol dell'1-1 targato Maselli fa ben poco, sbagliando molti dei palloni da lui giocati. (dal 57' Trezza 6: Il suo ingresso porta a forze fresche lungo l'out di sinistra. Spinge tanto e arriva spesso al cross, aiutando la squadra nel momento del bisogno.)

Felici 6: Corre tanto e si sposta bene alla ricerca degli spazi da attaccare, talvolta arrivando anche alla conclusione.

Burnete 6: Gioca spesso spalle alla porta nel tentativo di collaborare con i compagni per creare azioni offensive. Manca ancora il fiuto del gol ma pian piano sta crescendo.

Berg 6: Come il compagno dell'altro lato spinge tanto e prova a mettere al centro diversi palloni spesso intercettati dalla difesa avversaria. (dall'85' Ancora S.v.)

 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 18^ giornata: Cancellieri tallona Vignato, Vitalucci-Chiarella in vetta nel B
Lecce-Benevento, le pagelle delle streghe: Garofalo e Pastina al top, Thiam pecca di precisione