Pescara

Pescara-Spal, le pagelle di biancazzurri: Dagasso straripante, bene anche Lodovici e Scipioni

Le pagelle degli abruzzesi

BARRETTA 6: buona partita da parte dell'estremo difensore biancazzurro che ha preso il posto di Servalli, trasferitosi a Torino. Il classe 2005 è incolpevole sul gol ma gioca un match attento, dando sicurezza ai compagni.

CAPPELLO 6: la differenza di età non è pervenuta in campo. E' concentrato per tutti i novanta minuti, tenendo a bada le scorribande offensive dei diretti avversari.

STAVER 6: l'esperienza nel campionato Primavera si nota tutta. Nonostante viene spostato al centro della difesa è autore di una buona prova, coprendo bene tutti gli spazi e senza concedere nulla agli avversari.

LODOVICI 7: il centrale bergamasco gioca una partita degna di lode. Oltre al gol del 2-1 da calcio d'angolo è attento e concentrato e lascia poca giocabilità alle punte toscane.

POSTIGLIONE 6: schierato a destra come da copione ormai spinge tanto e crea superiorità numerica in avanti, aiutando Amore a liberare tutto il suo estro.

COLARELLI 6.5: schermo difensivo perfetto. Detta i tempi di gioco e da supporto alla difesa senza far mai mancare l'apporto ai suoi compagni. Il classico mediano di cui non ti priveresti mai.

MEHIC 6: gara senza infamia ne lode per il centrocampista ex Atalanta. E' ordinato e non is compone mai piu' di tanto, sufficienza piena.Dall'85 BRACCIA SV

DAGASSO 7.5: straripante. L'unica parola che viene in mente guardando la partita di oggi. Diventato ormai perno del centrocampo di Memushaj gioca benissimo in difesa e da il via alle ripartenze abruzzesi. Chiude la contesa con un gran gol di sinistro, battendo il portiere avversario sul suo palo. Dal 78' CASCIANO SV

AMORE 6: l'ex Milan è autore di una buona partita, ma la precisione sotto porta è da rivedere. Si divora il 2-1 e va al tiro molte volte. Dall'85' ANDREASSI SV

SCIPIONI 6.5: il miglior marcatore della squadra timbra il cartellino anche oggi. Libera il suo estro sulla sinistra mandando in difficoltà il diretto avversario, dopo aver sfiorato il gol con un gran tiro a giro lo trova poco dopo con la stessa soluzione, lasciando immobile l'estremo difensore nerazzurro. Dall'85 GATTO SV

PATANE' 6: gara di sacrificio per l'attaccante biancazzurro, lotta e sgomita con la difesa avversaria per tutto il match, tenendo a bada anchei palloni piu' difficile permettendo ai suoi di salire. Dal 78' Di Dio SV

 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Pescara-Pisa, le pagelle dei nerazzurri: bene Signorini e Matteoli, deludono i centrali difensivi
Luca Bergantini
!