x

x

Storie di Primavera

BOSEGGIA 8: alza il muro su tutte le conclusioni avversarie, il gol nei minuti finali non macchia la sua prestazione condita anche da un rigore parato a fine primo tempo

EL WAFI 6.5: solido per tutti i 90’, salva anche il potenziale 2-2 quasi allo scadere

CALABRESE 6: protagonista come il suo compagno di reparto per un salvataggio sulla linea, partira ordinata 

SCHIRONE 6.5: ottuna visione di gioco, se c’è da fare a sportellate in mezzo al campo non si tira indietro, partita da vero lottatore

CAIA 7.5: partita da trequartista più che da numero 9, illumina con un assist per Cazzadori e si toglie pure lo sfizio del gol dell’ex (87’ DIAO S.V.)

BERNARDI 6: lavora bene su ambedue le fasi, sempre al posto giusto al momento giusto

RIAHI 6.5: diventa l’ombra di Palestra nei minuti in campo, esce per infortunio troppo presto ma la sua prestazione è più che buona (60’ FLORIO 5: entra bene in partita, subito propositivo, ma quel rosso a fine partita era totalmente evitabil)

MATYJEWICZ 6: fatica all’inizio sugli anticipi che gli costeranno un cartellino giallo, partita in crescendo nel corso dei minuti

GOMEZ 6.5: palla fra i suoi piedi è sinonimo di palla in cassaforte, elegante nei movimenti è perfetto nei lanci, concede il rigore che viene poi parato, salvando sia il risultato sia la sua prestazione 

CAZZADORI 8: mezzo voto in più del suo compagno di reparto proprio per il lavoro sporco che fa spalle alla porta, segna un gran gol e serve l’assist per Caia, ottimi i movimenti e il mantenimento della posizione

BRAGANTINI 6.5: propositivo sulla sua fascia, sfiora il gol del possibile 3-0 e crea sempre seri pericoli ogni volta che ha il pallone fra i piedi (82’ LARSEN S.V)

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Primavera 1, Udinese-Napoli 0-2: tornano al successo i partenopei, azzurrini si rilanciano nella corsa salvezza