Roma

Roma-SPAL, le pagelle dei giallorossi: Voelkerling e Tahirovic giganti

Le pagelle della squadra di De Rossi

10.12.2021 16:21

MASTRANTONIO S.V.: Per fortuna della Roma fa lo spettatore non pagante.

TRIPI 6,5: Più protagonista quando gioca nel centro del campo, da terzo resta ordinato, ma meno luccicante.

KERAMITSIS 6: Serve in poche circostanze la sua forza fisica, con l'attacco leggero della SPAL la sua gara è fatta solo ed esclusivamente di possesso palla.

MORICHELLI 5: In una partita di contenuti tattici e tecnici quasi nulli, prende due ammonizioni sciocche, soprattutto la prima nella zuffa con D'Andrea. Un fuori quota della prima in classifica non può scivolare in queste bucce di banana.

MISSORI 6: Innocuo quando bisogna attaccare, pulito nei rari uno conto uno difensivi (dal 90' LOUAKIMA S.V.)

FATICANTI 6: Trasuda personalità, in una gara di controllo totale i suoi punti di forza servono meno alla squadra.

TAHIROVIC 7: E' la sintesi di questa squadra: continuo, efficace e cattivo agonisticamente. Segna e partecipa anche al terzo gol di Rocchetti (dall'80' DI BARTOLO S.V.).

ROCCHETTI 6,5: Con o senza campo davanti supporta bene la fase offensiva, non è nuovo al gol e oggi lo dimostra. 

VOLPATO 6,5: Sostituzione a fine primo tempo che profuma di imminente convocazione in prima squadra, quando gioca sciorina la qualità che è nelle sue corde (dal 46' PAGANO 6,5, spezza con grande intelligenza tattica le linee avversarie grazie alle sue corse, appena entra serve un assist a Voelkerling per il quarto gol)

VOELKERLING 7: Segna il sesto in campionato, ma ormai non sorprende più. Cinico (DAL 67' SATRIANO 6, si propone con entusiasmo, ma il gol non arriva).

CHERUBINI 6: Segna su gentil concessione di Rigon, poi crea con grande energia, ma concretizza poco (dall'80' PADULA S.V.)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Marconi-Ianesi lotta in vetta nel Girone A
Roma-SPAL, le pagelle degli estensi: Rigon e Gineitsis imperdonabili, D'Andrea focoso