x

x

Louakima Roma - MARTINA CUTRONA
Louakima Roma - MARTINA CUTRONA

Come riportato da Gianluca Di Marzio, per Corentin Louakima si staglia all'orizzonte l'opzione dell'addio (o dell'arrivederci): ad aver premuto sull'acceleratore è stato il Lecco, al momento in pole per assicurarsi le prestazioni del classe 2003 sicuramente fino a fine stagione.  Al momento i dettagli dell'operazione non sono noti, ma la certezza è che la Roma è dunque pronta a lasciar partire uno dei pezzi più pregiati del suo settore giovanile, per fargli fare le ossa in un campionato intenso come la Serie B o addirittura salutandolo a titolo definitivo.

Louakima Roma Primavera
Corentin Louakima - Roma Primavera

Corentin Louakima, il Lecco come occasione di crescita

Come già accennato in precedenza, l'esperienza in Primavera 1 per Corentin Louakima sembra essere alle ultime battute, almeno per quest'anno: la chiamata di un club come il Lecco è un treno con capolinea “Serie B”, destinazione molto ambita dai giovani del nostro calcio per misurarsi con il professionismo e con un'intensità sicuramente maggiore. Sulla corsia di destra però, ad attenderlo è una corposa concorrenza: oltre ai veterani Celjak e Lepore, il Lecco ha a disposizione due giovani come Lemmens e Donati, rispettivamente in prestito dal Lecce e dall'Empoli. Eppure, la duttilità del nativo di Carrières-sous-Poissy potrebbe fargli comodo: Louakima infatti è in grado di giocare lungo tutta la catena di destra, non disdegnando le sortite offensive o un ruolo più avanzato, da esterno a supporto delle punte. 

Corentin Louakima, caratteristiche tecniche

Ottima accelerazione, velocità di punta degne di un centometrista e un bagaglio tecnico che non si ferma alle capacità atletiche. A testimoniare la sua crescita graduale anche nella rifinitura e nella giocata risolutiva, sono i numeri raccolti nelle prime otto uscite stagionali in Primavera 1: una rete e tre assist all'attivo, tutti decisivi; sei punti dei 27 raccolti dalla Roma sono il frutto delle giocate del laterale basso francese. Se nelle prime stagioni in giallorosso la concorrenza di un certo Filippo Missori lo aveva fatto scivolare in panchina, adesso il suo posto nell'undici di partenza non è quasi mai in discussione. Infine, nel mezzo della sua esperienza nella capitale, anche una parentesi importantissima: la sua prima convocazione in prima squadra, arrivata il 3 maggio 2023. Così, nel momento forse più opportuno, arriva una chiamata importante per mettere esperienza e minuti nel calcio dei grandi: un treno che, con ogni probabilità, il transalpino non si farà sfuggire. 

 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Milan, dal karate al calcio: esordio in A per Zeroli

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }