Cagliari

Cagliari, mister Agostini a 360°: "Gruppo eccezionale. Carboni è un esempio, Luvumbo ha qualità importanti"

Le parole del tecnico della Primavera

Simone Negri
19.03.2021 07:23

L'allenatore Alessandro Agostini, tecnico della Primavera del Cagliari, ha parlato nel corso della trasmissione “Il Cagliari in diretta” su Radiolina. Di seguito le sue dichiarazioni, partendo da un commento sulla gara di Primavera Tim Cup persa contro l'Hellas Verona

Non ho ancora smaltito la sconfitta. C'è grande dispiacere, i ragazzi non si meritavano questo risultato. Peccato, ma ripartiamo a testa alta. La stagione? Il percorso non è iniziato bene a causa della pandemia, poi le cose sono migliorate, dobbiamo continuare così. Ci ricordiamo come e dove siamo partiti, questo ci dà forza e consapevolezza. In Primavera è normale partire da zero, abbiamo perso giocatori più pronti e quelli che arrivano, pur avendo grandi qualità, devono formarsi a livello di mentalità e personalità. Come gruppo e per livello tecnico siamo una squadra eccezionale”.

Nella seconda parte dell'intervista, Agostini si è soffermato sull'ambiente Cagliari, sul suo percorso da allenatore e su alcuni singoli come Carboni e Luvumbo. Queste le parole del tecnico rossoblu.

“Questo percorso mi rende orgoglioso, mi fa capire ancora di più l'importanza del nostro settore giovanile. La Primavera non sono solo io, c'è Daniele Conti, ci sono i ragazzi dello staff. Senza di loro non sarebbe la stessa cosa. Amo dialogare con i ragazzi, sia in campo che fuori. In alcuni momenti sono duro, ma lo faccio raramente: sono talmente bravi e attaccati alla causa che devo solo fare loro i complimenti. Cerco di mettere a disposizione dei ragazzi tutte le cose che ho imparato nella mia carriera. Carboni? Andrea è un esempio, ha qualità e umiltà. Fa parte della prima squadra ma è tornato in Primavera aiutando e consigliando gli altri ragazzi. Gli auguro una carriera straordinaria nel Cagliari e di diventare il giocatore che vuole diventare. Luvumbo? È un giocatore importante per noi. Veniva da un infortunio serio, si mette a disposizione e lavora sempre con il sorriso. Ha qualità e margini di miglioramento importanti. Per me, è uno di quelli che potrà approdare in prima squadra”.

“GPS nel calcio, importante strumento che piano piano si sta facendo spazio nei sistemi di allenamento nel panorama calcistico e non solo. Scopri il corso per saperne di più 👇 ”

CODICE PROMO - MONDOPRIMAVERA
Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Genoa, è tutto pronto per blindare il portiere Agostino