Udinese

Italia, il futuro è adesso: prima convocazione in nazionale maggiore per Pafundi

Il CT Roberto Mancini ha deciso di convocare il classe 2006 per gli impegni contro Albania e Austria

11.11.2022 21:51

Attraverso i propri canali ufficiali, questa sera la FIGC ha reso noto la lista dei 31 calciatori che si raduneranno domenica sera a Coverciano in vista degli ultimi impegni del 2022 che vedranno gli azzurri affrontare in amichevole Albania e Austria. Prima chiamata in nazionale maggiore per una vecchia conoscenza del campionato Primavera come Fabio Miretti, ma a spiccare è la convocazione del classe 2006 Simone Pafundi stella della Primavera dell'Udinese. L'enfant prodige di Monfalcone con 16 anni e 8 mesi è il secondo giocatore più giovane di sempre ad essere convocato in nazionale maggiore, dopo Rodolfo Gavinelli con 16 anni e 3 mesi.

Da quando è entrato a far parte del settore giovanile dell'Udinese a soli 8 anni, Pafundi ha letteralmente bruciato le tappe disputandando campionati con ragazzi di almeno due anni più grandi. Che il "jolly" bianconero abbia qualità fuori categoria  è evidente, tanto da esordire da sotto età il 24 marzo 2021 con la Primavera Friulana. Nella scorsa stagione, il classe 2006 è diventato vero punto di riferimento contribuendo con 6 reti e 7 assist in 18 presenze alla promozione dell'U19 al massimo campionato giovanile italiano. La data che rimarrà impressa nella mente del 16enne è il 22 maggio 2022, giorno dell'esordio in prima squadra contro la Salernitana. La carta d'identità conta, infatti Pafundi è il decimo giocatore più giovane ad aver disputato almeno un minuto in Serie A, appena dietro Stephan El Shaarawy. 

 

 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 15^ giornata: salgono Haj e Basso Ricci nel girone A, come Saponara e Matteoli nel girone B
Primavera 3A, Renate-Pro Vercelli 1-0: Zalli decisivo, pantere al primo posto