Inter

Inter-Genoa, le pagelle dei nerazzurri: grande prova corale, Satriano e Mulattieri fanno faville

Le pagelle dell'Inter

Francesco Curati
22.02.2020 16:07

VUOI ACQUISTARE L'ALMANACCO DE " LA GIOVANE ITALIA E AVERE UNO SCONTO? SCOPRI COME!

Pozzer 6: non deve compiere grandi interventi, ma, salvo qualche uscita maldestra, gioca una partita attenta e sicura.

Kinkoue 6: buona prova del braccetto di destra della difesa a tre di Madonna. Aggressivo in marcatura, attento nelle scalate e nessuna sbavatura.

Ntube 6,5: centrale della difesa a tre, ha il compito di comandare l'intero reparto arretrato e lo fa in maniera egregia. Eccellente ed elegante come sempre nell'uscita palla.

Pirola 6,5: sempre pulito nei suoi interventi difensivi ed efficace in fase d'impostazione: da un suo passaggio nasce il raddoppio di Satriano.

Moretti 6: non corre rischi sulla sua fascia di competenza, dove è attento in fase di copertura e bloccato in fase di spinta. Un maggiore proposta offensiva, potrebbe infatti esaltare le sue qualità (87' Casadei: S.V).

Gianelli 6: alterna break offensivi a recuperi in mezzo al campo di fondamentae importanza. Centrocampista totale (78' Boscolo Chio 6: entra in campo a giochi già fatti, limitandosi a svolgere bene le richieste di Madonna)

Squizzato 6: il vertice basso del centrocampo nerazzurro mette ordine in tutto il reparto, gestendo bene i tempi di gioco e aiutando nel recupero palla (87' Dimarco: S.V)

Schirò 7: ottima gara del numero dieci di Madonna. Si alza dietro le due punte in fase di possesso e con le sue doti fisiche e tecniche crea numerosi pericoli alla retroguardia rossoblu, mancando solo in termini di conclusioni verso Radaelli.

Vezzoni 6,5: prestazione di corsa e di sostanza, alla quale, rispetto a Moretti, aggiunge una maggiore spinta in fase offensiva con svariati cross indirizzati alle punte. Da uno di questi arriva il terzo gol di Fonseca (78' Persyn 6: entra in campo col piglio giusto, nonostante la partita avesse poco da dire e realizza due galoppate in fascia dalle quali nascono altri pericoli per la difesa ligure).

Satriano 7,5: Madonna lo mette titolare e lui non tradisce. Prima serve un assist al bacio grazie al quale Mulattieri sblocca la sfida e poi trova la gioia personale con uno splendido diagonale imparabile per Radelli (69' Fonseca 7: la concorrenza tra lui e Satriano sembra salutare, come dimostra l'atteggimento con cui è entrato in campo. Movimento, sponde e giocate al servizio della squadra, prima dello splendido gol di tacco che ha chiuso la sfida).

Mulattieri 8: 14° centro di questo campionato, col quale si porta in vetta alla classifica marcatori, il velo che porta al gol del raddoppio Satriano e tante altre giocate che valgono da sole il prezzo del biglietto. Il centravanti nerazzurro si conferma ancora una volta il vero protagonista di questa squadra.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Buso accorcia nel 2A, nel B Sueva sale in vetta
Sampdoria-Bologna, le pagelle dei blucerchiati: bene Francofonte e Rocha, Balde e D'Amico i migliori