x

x

Carmine Nunziata
Carmine Nunziata

E' arrivato il momento di affrontare la Turchia per l'Italia U21. Il gruppo azzurro allenato dal Ct Carmine Nunziata domani alle ore 18:15 sfiderà i turchi, attualmente al quinti con 6 punti e in lotta per il terzo posto. Gli azzurri, i migliori del girone a quota 13 punti, sono reduci dalla vittoria per 2-0 contro la Lettonia grazie alle reti di Casadei e Fabbian. Nunziata avrà a disposizione anche i recuperati Miretti, Ruggeri e Volpato per conservare il primato nel gruppo e per permettere ai suoi ragazzi di mettersi in mostra davanti al Ct Luciano Spalletti, rientrato dagli Stati Uniti con la nazionale maggiore. Di seguito le parole del tecnico ai microfoni della FIGC

Cesare Casadei Italia U21
Cesare Cadasei, centrocampista della Nazionale Under 21

Le parole sulla sfida contro la Turchia

Il tecnico ha iniziato l'intervista parlando della prossima sfida contro i turchi, che scenderanno in campo con la voglia di riscattare la sconfitta della gara di andata per 2-0: "La Turchia è una squadra con caratteristiche differenti. Ha più qualità e ha anche cambiato sistema di gioco rispetto alla gara di andata. Su questi aspetti abbiamo lavorato negli ultimi giorni, per cercare di mettere in difficoltà gli avversari. Parliamo di una partita fondamentale per il nostro cammino, l'ultima della stagione. Ci vorranno intensità e la giusta mentalità. La Turchia è una squadra forte, che gioca a calcio, ti viene ad aggredire: qualche accorgimento, noi, abbiamo ovviamente cercato di farlo". 

Il commento sulla gara contro la Lettonia

Nunziata ha proseguito commentando la partita di Cesena, rispetto alla quale ci sarà qualche cambiamento di formazione: "L'approccio non è stato buono, anche perché il primo minuto è uguale al 95', ma per il resto mi è piaciuta l'interpretazione di quello che abbiamo provato: la doppia ampiezza, il gioco tra le linee, spero che la squadra continui a farlo. La Nazionale è una porta girevole: tutti possono entrare e tutti possono uscire. Chi è fuori oggi non è detto che ci resti per forza". 

Il rapporto con il Ct della Nazionale maggiore

Il Ct dell'Italia U21 si è espresso in merito alla presenza di Luciano Spalletti sugli spalti dello stadio ‘’Paolo Mazza'' di Ferrara: "Con l'arrivo di Arrigo Sacchi e Maurizio Viscidi è stata creata una rete importante di osservatori e di tecnici che vanno a vedere i giocatori. Abbiamo gli stessi parametri e c'è grande confronto tra di noi. Avere il Ct in tribuna è molto importante per i ragazzi, che sanno di essere seguiti. Quanto al confronto con il passato fatto già nei giorni scorsi a proposito dell'attenzione verso le Nazionali giovanili, non riguardava Roberto Mancini, che con me si era sempre comportato benissimo". 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Italia U17, Camarda: "Voglio l'Europeo e non solo..."

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }