Youth League

[FINALE] - Youth League, Zenit-Juventus 0-2: Mulazzi e Turco firmano la vittoria bianconera

Youth League, la cronaca live di Zenit-Juventus

20.10.2021 00:30

La Juventus farà visita allo Zenit nella giornata odierna per la 3^ giornata della Youth League. Una sfida importante per i bianconeri che vogliono continuare il rullino di marcia dopo la bellissima vittoria contro il Chelsea. La trasferta è insidiosa per i ragazzi allenati da mister Bonatti, ma l'organico dei bianconeri può creare grattacapi alla difesa russa e tornare in Italia con il bottino intero. Si giocherà alle 13 e sarà un match tutto da vivere. 

CRONACA 

Fischio d'inizio - Comincia, con qualche minuto di ritardo, Zenit-Juventus, match valido per la 3^ giornata della fase a gironi di Youth League.

2':  GOL DELLA JUVENTUS: i bianconeri passano subito alla prima occasione: Soulè apre per Mulazzi che controlla la sfera e lascia partire un mancino a giro che si rivela imparabile per Byazrov.

3': Zenit pericoloso: errore di Senko che regala palla a Marianov, il russo non ne approfitta calciando centrale.

9': ancora russi vicini al pareggio: una palla respinta dalla difesa bianconera arriva tra i piedi di Zigangirov che ci prova con un destro a giro che sorprende Senko, ma che si stampa sulla traversa.

15': ci prova la Juventus con Soulè: l'argentino riceve il pallone direttamente da fallo laterale e, da posizione molto defilata, tenta un tiro-cross che termina ampiamente a lato della porta dello Zenit.

22': bianconeri ad un passo dal raddoppio: gran pallone messo in mezzo da Mulazzi dalla destra che trova Chibozo tutto solo sul secondo palo, ma il 17 della Juventus non impatta la sfera, mancando una clamorosa occasione.

25': Zenit che riparte veloce con Belokhonov: il numero 83 porta palla dalla propria metà campo e arriva a ridosso dell'area avversaria, egoisticamente tenta la conclusione che, fiacca, termina tra le braccia di Senko.

28': ancora Juventus vicinissima allo 0-2: Iling-Junior se ne va in velocità sulla fascia destra e serve in mezzo Mulazzi, il 14 bianconero mette a sedere un difensore avversario e calcia con il mancino, ma Byazrov è bravo a respingere e a salvare i suoi.

36': lo Zenit si riaffaccia in fase offensiva: Marianov si sposta il pallone sul mancino e calcia, ma Senko è attento e alza in angolo.

40': sugli sviluppi di calcio d'angolo la palla arriva tra i piedi di Nzouango, il difensore francese calcia di prima intenzione, ma il pallone s'infrange sull'esterno della rete.

45': ci sarà un minuto di recupero.

45'+1: primo giallo del match tra le fila dello Zenti: ammonito Marianov per un'evidente trattenuta su Miretti.

Fine primo tempo - La prima frazione di Zenit-Juventus termina 0-1.

Inizio secondo tempo - Riprende la sfida di San Pietroburgo.

46': primo cambio per lo Zenit: fuori Saus e dentro al suo posto Rodionov.

49': ci prova Soulè con un mancino dal limite dell'area, ma il suo tentativo termina a lato di un paio di metri rispetto alla porta avversaria.

52': Zenit vicinissimo al pareggio: Kasimov, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, si ritrova la palla solo da spingere in rete, ma Senko respinge due volte e salva i suoi.

54': ancora russi pericolosissimi: Kim serve Rodionov che ci prova con un mancino a giro, ma Senko è bravo a deviare in angolo con la complicità della traversa.

55': risponde la Juve con Miretti: il numero 32 bianconero ci prova con una conclusione dalla lunga distanza, ma il tiro risulta centrale e Byazrov blocca senza problemi.

60': ammonito Kasimov per aver abbattuto Mulazzi in percussione offensiva.

61': alla battuta della successiva punizione si presenta Soulè: il mancino dell'argentino è quasi perfetto e il pallone termina a lato per una questione di centimetri.

62': ribaltamento di fronte con il tentativo di Kim, tra i più pericolosi dei suoi: la sua conclusione è potente, ma centrale, permettendo così a Senko di bloccare senza particolari problemi.

63': primo cambio anche per i bianconeri: fuori Soulè e dentro Turco.

64': giallo anche per il capitano dello Zenit Zigangirov per un intervento in ritardo su Chibozo.

66': primo giallo anche tra le fila bianconere: ammonito Chibozo per una manata ai danni di Kasimov.

67': GOL DELLA JUVENTUS: Turco approfitta di un errore dello Zenit in fase di impostazione, recupera il pallone e si presenta solo davanti a Byazrov e lo trafigge con mancino che s'insacca all'angolino.

71': ancora un cambio per per la Juve: esce Fiumanò ed entra Citi.

80': la Juve riparte veloce in contropiede: Chibozo viene lanciato in velocità, evita un avversario e calcia, ma il suo tiro è sbilenco e termina ampiamente a lato.

87': doppia sostituzione per gli ospiti: fuori Chibozo e Miretti, dentro Hasa e Bonetti.

89': ammonito il neo entrato Hasa per una scivolata pericolosa.

90': ci saranno 2 minuti di recupero.

90'+3: ultima chance del match per Sandrachuk che stoppa e calcia col destro al volo, ma Senko è ancora una volta attento e devia in angolo.

Fischio finale - Zenit-Juventus termina 0-2: vittoria importante e meritata per i bianconeri che hanno dominato in lungo e in largo il match, senza quasi mai rischiare.

IL TABELLINO DI ZENIT-JUVENTUS

Marcatori: 2' Mulazzi (J)

Zenit: Byazrov; Sandrachuk, Kasimov, Khotulev, Troschchenkov; Kim, Zigangirov, Saus (46' Rodionov); Marianov, Kotov, Kuxnetsov. A disposizone: Korolev, Emelianov, Emelianov, Kahiloev, Mikhailovskii, Belokhonov. Allenatore: Konstantin Zyryanov.

Juventus: Senko; Savona, Fiumanò (71' Citi), Nzouango, Turricchia; Mulazzi, Omic, Miretti (86' Bonetti), Iling-Junior; Soulè (63' Turco), Chibozo (86' Hasa). A disposizione: Scaglia, Strijdonck, Maressa. Allenatore: Andrea Bonatti.

Arbitro: Sig. Amine Kourgheli (BLR)

Ammoniti: 45'+1 Marianov (Z), 60' Kasimov (Z), 64' Zigangirov (Z), 66' Chibozo (J), 89' Hasa (J)

 

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Primavera 1, il programma della 6^ giornata