Primavera 1

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 9^ giornata scelta da MondoPrimavera.com

Top 11 Primavera: i migliori della 9^ giornata

26.10.2022 12:30

Ritorna il campionato e torna puntuale il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 9^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

PORTIERE

Botis (Inter): nella prima vittoria dei nerazzurri in stagione contro la Fiorentina ci sono soprattutto i suoi guantoni. Diverse le parate decisive. 

 DIFENSORI

Cannavaro (Sassuolo): partita superlativa la sua, dopo il gol vittoria contro l'Inter alza il muro contro il Torino non facendo passare i diretti avversari dalla sua parte. 

Guessand (Udinese): segna la rete importantissima che regala la prima vittoria stagionale ai friulani contro la Sampdoria. 

Huijsen (Juventus): ormai non più una novità, ma oltre a chiudere la porta riesce anche a essere decisivo dal dischetto con freddezza e precisione. 

CENTROCAMPISTI

Bruno (Sassuolo): sempre più trascinatore dei neroverdi. Estro, qualità, dribbling e gol. La sua doppietta piega il Torino e lancia la sua squadra nelle prime posizioni in classifica. 

Pagano (Roma): decisivo e determinante per i giallorossi nella sfida contro il Milan. Segna, fa segnare e si procura un calcio di rigore. Serve altro?

Pafundi (Udinese): il classe 2006 torna in campo e lo fa da assoluto protagonista. Dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose dei bianconeri. Una gioia per gli occhi. 

Cissé (Verona): anche lui classe 2006 in mezzo al campo fa reparto da solo e gli scaligeri ringraziano. Ancora in gol per la seconda vittoria di Sammarco in panchina. 

ATTACCANTI

Cassano (Roma): gli aggettivi sono finiti per l'attaccante giallorosso. Segna, fa segnare e regala giocate sopraffine da applausi a scena aperta.

Seck (Empoli): è lui a regalare un punto prezioso per gli azzurri contro la capolista Frosinone. Giocatore importante per Buscé per i suoi strappi e la sua velocità. 

Anghelé (Juventus): Montero gli dà fiducia e lui la ripaga con un gol bellissimo e ne sfiora un altro dopo poco dall'inizio del match. 

PANCHINA

Dopo aver parlato degli undici titolari andiamo ad analizzare i panchinari. In porta troviamo Boffelli del Napoli, sempre più una conferma in questa stagione. Contro l'Atalanta è determinante per il risultato finale. In difesa ci sono Calabrese del Verona e Guercio dell'Inter, entrambi autori di prove autorevoli nei rispettivi match. In mediana Iliev, suo il gol vittoria dell'Inter contro la Fiorentina, e Yildiz, ormai non è più una novità della Juventus. In attacco chiudono Mazia del Bologna, non segna ma si rende molto pericoloso contro il Lecce, e Condello del Frosinone, al primo centro in stagione. 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 15^ giornata: salgono Haj e Basso Ricci nel girone A, come Saponara e Matteoli nel girone B
Youth League, il programma della quinta giornata