Inter

Inter-Shaktar Donetsk, le pagelle dei nerazzurri: Peschetola segna e inventa, Nunziatini crea

Le pagelle della squadra allenata da mister Chivu

24.11.2021 16:26

Rovida 6: non viene quasi mai chiamato in causa, nella prima frazione compie un "volo d'angelo" in occasione del tiro di Honcharuk.

Zanotti 6,5: sulla sua fascia nessun avversario lo salta, ottimo apporto sia in fase difensiva che in quella offensiva: a poco dal termine dei quarantacinque minuti iniziali si inventa un'azione cost-to-cost non trovando la rete.

Hoti 6: Partita da nè infamie nè lodi per lui il quale controlla bene insieme al suo compagno di reparto Honcharuk.

Cortinovis 6: partita attenta del capitano dell'Inter che quasi mai si fa sorprendere. Nel secondo tempo cala facendosi trovare disattento a metà del secondo tempo lascia solo il numero 9 avversario che per fortuna sua non colpisce di testa sul primo palo. ( dal 83' Fontanarosa: SV)

Carboni 5,5 : nella prima frazione viene messo in difficoltà dall'agilità di Bako compiendo anche un fallo da cartellino giallo nei suo confronti. Nei secondi 45 minuti non si sbilancia troppo limitandosi alla fase difensiva.

Sangalli 6: Non è al centro del gioco ma la sua prestazione di sostanza è fondamentale per mantenere la porta inviolata.

Nunziatini 7: l'ex Livorno in mezzo al campo mette a disposizione la sua corsa e la sua intensità per fermare le folate offenisve degli Ucraini. Alterna qualità a quantità.

Fabbian 7: pronti via e al 4' minuto serve un assist millimetrico per Peschetola autore della marcatura. In uno stato fisico ottimo alterna la corsa ad un buon dialogo palla a terra con i compagni.(dal 83' Moretti:SV).

Abiuso 6: lesto nel recuperare ad inizio primo tempo la palla per Farina in occasione del goal, con il passare del tempo si spegne sbagliando tre palle goal invitanti. Oggi corre molto e la mancanza di lucidità sotto porta è una pecca.(dal 73' Owusu).

Peschetola 7,5: goal da "bomber di razza" che lui non, è ma bravo il numero 10 a raccogliere sul secondo palo il cross di Fabbian. Con Casadei in panchina si prende sulle spalle la squadra: svaria per tutto il campo, inventa e quando c'è bisogno copre. Goal numero 3 in questa competizione e 13 punti in classifica per la squadra.(dal 73' Casadei 6: mette a disposizione della squadra un buon palleggio tenendo la sfera di gioco lontana dalla propria area di rigore).

Jurgens 6: Non si rende mai pericoloso in fase offensiva ma cerca di far segnare i suoi compagni abbassandosi molto e creando quindi spazi. (dal 65' Curatolo 6: gioca 25 minuti di altà intensità e sacrificio sfiorando il goal di tacco spalle alla porta).

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Atletico Madrid-Milan, le pagelle dei rossoneri: ci prova solo Capone, prestazione insufficiente