Lecce - ANDREA STELLA
Lecce

Esposito da seguire, Vulturar leader: le pagelle del Lecce

Tutti i voti della squadra di mister Coppitelli

06.01.2024 16:05

Ancora una sconfitta per il Lecce Primavera che cade 2-1 in casa della Roma a causa delle reti di Louakima e Misitano. Inutile il rigore trasformato da Burnete nel finale che però comunque ha dato speranze di pareggio al Lecce. Al 96' è servito un super Marin per negare la gioia del 2-2 alla formazione di mister Coppitelli che anche oggi ha palesato diverse difficoltà ma nella sostanza è rimasta in gara fino alla fine. Il rischio, però, è quello di una stagione con poco da dire e da dare dato che la salvezza con una sola retrocessione è quasi certa e la zona playoff è troppo distante. Di seguito le pagelle dei salentini.

Pascalau solido, Esposito profilo da sviluppare

Borbei 6 Può poco sui gol giallorossi, per il resto si fa trovare pronto quando chiamato in causa senza essere costretto agli straordinari. 

Pascalau 6 Difensore ruvido che fa valere la maggiore età e buona esperienza nel contesto giovanile. Più efficacia che talento nel suo bagaglio, ma fa il suo. 

Pacia 6 Uno dei più giovani di tutta la rosa dato che si tratta di un 2006 e tra l'altro uno dei pochissimi italiani a disposizione. Diversi aspetti da migliorare ma è all'inizio del percorso in una squadra che punta tanto sui fuoriquota. (Dal 76' Minerva s.v)

Esposito 6.5 Piacevole rivelazione, ragazzo australiano classe 2005 tesserato da pochissimo e che mostra gran bel potenziale da sviluppare. Che sia la nuova grande intuizione di Corvino?

Lecce Primavera
Lecce Primavera

McJannett duttile, Samek deludente

McJannett 5.5 Tanta voglia di combattere ma poca qualità in diverse giocate. Centrocampista che viene spostato sulla corsia nel nuovo 3-4-3 provato oggi.

Vulturar 6 Inizia benissimo con una clamorosa traversa su un gran tiro da fuori, poi brilla meno ma si conferma leader del centrocampo salentino. Nel finale si guadagna il rigore.

Samek 5 La grande delusione in casa Lecce dato che la società ha investito milioni, in ottica prima squadra, su questo classe 2004 che ora non fa la differenza neanche come fuoriquota in Primavera. (Dal 76' Davis s.v.)

Helm 5.5 Buona gamba e atletismo ma per il resto pecca sotto diversi aspetti. Lascia poco il segno ed è il primo sostituito in casa Lecce. (Dal 64' Kodor 6 Porta struttura fisica utile per il reparto offensivo, in ottica finale di gara)

Burnete realizza su rigore, Daka vivace

Agrimi 5.5 Poco incisivo nell'arco della gara. La Roma lo limita piuttosto bene e di lui si perdono le tracce nei 90 minuti. 

Burnete 6 Prestazione incolore che viene parzialmente riscattata dal rigore trasformato nel finale e che ha riaperto la gara. Dopo la grande stagione dell'anno scorso è in evidente calo.

Daka 6 Frizzante e dinamico, non sempre trova la soluzione più opportuna ma crea qualche grattacapo alla formazione di Guidi. (Dal 90' Jemo s.v.)

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Napolitano illude, male la difesa: le pagelle della Lazio