x

x

Storie di Primavera

Dopo sei giornate di imbattibilità cade il Frosinone di mister Gregucci, che di certo non si arrende per quanto riguarda la permanenza nella categoria. Anche quest'oggi nonostante tutto si è visto lo spirito di sacrificio da parte di molti elementi della squadra, ma la buona giornata dei locali e quella no di alcuni giocatori gialloblù ha fatto si che arrivasse quest'insuccesso in casa dei biancocelesti. A decidere il match Sana Fernandes nel primo tempo e nel secondo ecco il raddoppio di Gonzalez complice anche l'errore difensivo di Peta. Una prestazione che di certo non fa dimenticare quello che il Frosinone ha fatto di buono in quest'ultimo mese e mezzo. Ora la testa è già al prossimo impegno in casa contro la Sampdoria. Di seguito le pagelle del Frosinone.

La cronaca live di Lazio-Frosinone

Qualcosa da rivedere

Palmisani 6: sui due gol subiti non ha colpe, la sconfitta odierna non è arrivata certamente per demeriti suoi.

Kamensek 5,5: meno lucido del solito, va spesso in difficoltà su Sana Fernandes e viene anche ammonito. Conoscendolo si rifarà senza ombra di dubbio (84' Dixon sv)

Zaknic 5,5: inverte errori e qualche buon intervento, ma quest'oggi non era di certo facile.

Peta 5: gran parte della responsabilità sul secondo gol della Lazio sono sue, ma rimane comunque un difensore interessante.

Frosinone Primavera

Non una prestazione convincente del cervello gialloblù

Bouabrè 5: non crea pericoli, non è vivace come al solito. Peccato per lui e la sua squadra, ma già dalla prossima gara farà rivedere le sue qualità, ne siamo sicuri ( 64' Mezsargs 5,5: non un ingresso in campo che cambia le sorti della gara, di certo non era facile per nessuno poterci riuscire).

Ferizaj 6: anche lui gioca meno bene come al solito, ma corre tanto e qualcosa di buono la fa comunque vedere ( 64' Molignano 5,5: entra e si mette subito a disposizione della squadra, sbaglia purtroppo una buona opportunità che avrebbe potuto dare un altro senso al finale di gara dei suoi).

Cichella 6: anche lui fa vedere qualcosa di buono e qualcos'altro di meno buono, lotta comunque fino all'ultimo secondo, per cercare di invertire la rotta della gara.

Boccia 5,5: cerca di far qualcosa, ma non fa male. Dispiace, ma le sue doti le conosciamo, non una buona giornata ( 64' Milazzo 5,5: non riesce a incidere più di tanto sulla gara, vista anche la bravura in fase difensiva della Lazio).

Romani 6: si limita a fare il compitino, arrivando alla sufficienza.

Si fa quel che si può

Luna 5,5: non fa mai paura alla retroguardia avversaria, non una giornata da ricordare ( 76' Cichero 5,5: il suo ingresso sul terreno di gioco non dà purtroppo gli effetti sperati. Ci sarà modo anche per lui per riscattare questa gara).

Selvini 6: lotta tanto per la squadra, ma non incide sulla gara, arriva comunque alla sufficienza, per essersi sacrificato tanto.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Chi è Tommaso Vannucchi: carriera, ruolo, valore e caratteristiche