Top 11

"11 e Lode" - Primavera 2: la Top 11 dell'11^ giornata scelta da MondoPrimavera

Top 11 Primavera 2: i migliori dell'11^ giornata

09.12.2019 18:00

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Con l'inizio della nuova stagione calcistica torna anche l'appuntamento con la nostra rubrica "11 e lode", dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale che anche quest'anno ritorna con l'edizione dedicata al campionato di Primavera 2, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce sui campi della seconda serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro "11 e lode": non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti dell'11^ giornata del campionato Primavera 2 del 2019/20, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.

PORTIERE

Corvi (Parma) - 'La Fenice'! Dopo il fallimento del Parma, rimane con cuore e rinasce con impegno e testa. Contro lo Spezia è una fenice anche per come vola a parare (calcio di rigore in primis), mettendo in mostra attenzione e, soprattutto, buona padronanza dell'uso dei piedi in alcune situazioni (sua peculiarità). Se continua a mantenere questa personalità, oltre alle doti...volerà molto in alto.

DIFENSORI 

Alessandretti (Ascoli) - La sua squadra travolge il Cosenza (6-1), si laurea campione d'inverno e vince la nona partita su undici; lui, in 70 minuti regala una prestazione impeccabile e si regala il goal personale, lasciando oneri anche a Marković. Lusso.

Milani (Salernitana) - La sua disattenzione nel goal dell'1-1 di Ferraro potrebbe creare un po' d'ansia ma l'ex Spal non si fa vincere dallo sconforto, anzi, allunga le distanze dei Cavallucci, segnando il 3-1. Guerriero.

Righetti (Perugia) - Anche lui contribuisce alla reazione della squadra, contro il Crotone, dopo la sconfitta di settimana scorsa da parte del Livorno. Una buona gara, pulita e con una bella punizione, non trattenuta da Sorrentino, che porta i perugini sul 2-0. Trainante.

CENTROCAMPISTI

Maldini (Milan) - rompe gli equilibri nel big match contro i friulani, fino a quel momento in stand-by. Sullo scadere del primo tempo di gioco il fantasista rossonero si inventa uno scavetto delizioso e porta in vantaggio la squadra di mister Giunti, da lì la strada è in discesa e anche il talento classe 2001 gioca sul velluto.

Sare (Spal) - c'è anche la sua firma nel match contro i luguri della Virtus Entella sconfitti dal tris degli estensi. La rete al 90 del talento classe 2001 è da non credere. Buona cordinazione in area e tiro che fulmina l'etremo difensore avversario.

Cataldi (Trapani) - oltre al gol dagli undici metri che apre le marcature, c'è molto altro. Gioca tra le linee, appoggia per i compagni e si affaccia spesso in proiezione offensiva. Promosso a pieni voti.

Vignes (Salernitana) - nonostante le occasioni create in un bellissimo derby campano contro il Benevento, Vignes al 56' mette le cose in chiaro con una magia delle sue: tiro a giro e palla all'incrocio. Semplicemente mostruoso.

 

 

​​​​ATTACCANTI

Artistico (Parma) - Torna dalla Coppa Italia con la Prima Squadra e si riprende la scena giocando una partita di livello correndo, lottando e aiutando i compagni fino a realizzare il calcio di rigore, al 93°, con freddezza e lucidità. Superman.

D'Agostino (Ascoli) - La difesa del Cosenza ancora si sta chiedendo se fosse una fascia del campo o una pista di motociclismo, vedendolo correre, oltre che crossare e dribblare con disinvoltura. Si regala il goal con quella rabbia agonistica che se continuerà ad avere lo vedremo su ben altre piste. Ehm, scusate: campi. Velocista.

Luciani (Frosinone) - La ruota di Frosinone, nel gioco del Lotto, non esiste, eppure sabato è uscito un bel terno, estratto proprio dall'attaccante. Tre numeri estratti che gli consentono di portarsi a casa il pallone segnando la personale tripletta, giocando una partita incontenibile e facendo raggiungere la zona playoff ai Ciociari. Vincente.

 

 

 

 

 

 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 17^ giornata: Sane allunga, tutto invariato nel B
YesWeCollege, De Simone è di nuovo campione d'America!