Calciomercato

Roma, comincia ad esserci la fila per Riccardi

Alla solita Juventus si aggiungono Cagliari, Sassuolo e Fiorentina

Karim Dafirbillah
06.08.2020 13:43

Foto di Martina Cutrona

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE RIGUARDANTI IL CALCIOMERCATO GIOVANILE

L'addio al calcio di Francesco Totti ha lasciato un vuoto soprattutto a Roma e nel cuore dei romani tutti, non solo in quelli giallorossi, perché anche gli avversari laziali sanno di non avere più un degno avversario. Ovviamente in questi casi, la tristezza e la nostalgia si travestono di speranza, speranza che un nuovo giocatore di talento, personalità e di livello possa nascere di nuovo. Diciamo che da qualche anno lo hanno già individuato in Alessio Riccardi ma, come spesso accade, ancora nessun allenatore, tranne quelli delle giovanili giallorosse e De Rossi in Primavera, ha provato a crederci fino in fondo, come fece Zeman con il Pupone. Certo, Di Francesco lo ha fatto esordire in Coppa Italia ma...nessuno vuole rischiare, soprattutto Fonseca che i giovani sembra non 'vederli'. Ecco qui che in automatico si parla di lui e del suo futuro lontano da Roma e dalla Roma. Un centrocampista, classe 2001, di qualità e di spessore (13 goal e 4 assist in 23 presenze, tra Primavera1 e Coppa Italia Under 19, e soltanto due ammonizioni) che per la categoria in cui milita sembra un veterano e che a nostro parere sembra andargli stretta. Già la scorsa estate sembrava vicino a lasciare i giallorossi con destinazione Torino, sponda bianconera, ma poi non se ne fece nulla, forse perché spinto dai suoi amici, familiari e tifosi che non avrebbero mai tollerato un trasferimento alla Juventus proprio da lui e per quanto detto. Comunque sia, dopo l'arrivo da pochi giorni di Andrea Pirlo sulla panchina dell'Under 23, il nome di Alessio è stato accostato di nuovo ai bianconeri (insieme a Calafiori, altro nome caldo e caso da risolvere, visto che ancora non ha firmato il rinnovo). Non solo, però, la Juventus, anche Cagliari, Sassuolo Fiorentina. I sardi con il neo-allenatore ed ex giallorosso Di Francesco, avrebbe qualche chance e motivazione in più di provarci e di crederci, anche con i buoni rapporti grazie a Bruno Conti; i neroverdi sono circa tre anni che chiedono il centrocampista romano, ed anche loro per i buoni rapporti legati a varie operazioni negli ultimi anni potrebbero più che sperare. Infine i viola: Commisso appena è arrivato ha detto che vuole una squadra giovane e forte, ha bloccato la quasi certa cessione di Chiesa la scorsa estate e un talento come Riccardi potrebbe ricordare due grandi Numeri Dieci che hanno indossato la maglia gigliata: Giancarlo Antognoni Roberto Baggio. Per adesso rimangono tutte più che possibili destinazioni, ma c'è anche da dire che con l'imminente arrivo del nuovo proprietario Friedkin e il possibile ritorno di Petrachi, molte cose potrebbero cambiare e che giovani talentuosi giallorossi come Riccardi e Calafiori, su tutti, non è detto che vadano via così facilmente.

Lecce, rebus Felici: torna al Palermo o resta in giallorosso?
Matelica, per la Lega Pro confermato il classe 2000 Barbarossa