Top 11 Primavera 1
Primavera 1

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 12^ giornata

Primavera 1, la Top 11 della 12^ giornata

06.12.2023 19:00

Ritorna il campionato e torna puntuale il nostro appuntamento settimanale con la rubrica Top 11 "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una dodicesima giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori undici di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

I RISULTATI DELLA DODICESIMA GIORNATA

LA CLASSIFICA DEL CAMPIONATO PRIMAVERA 1

PORTIERE

Magro (Lazio): freddo, cinico e attento. Quello del Milan oggi è un vero e proprio assedio al forte della Lazio, tenuto a galla dai suoi interventi e quelli dei ragazzi davanti a lui.

 DIFENSORI

Amey (Bologna):  Il difensore ha dimostrato un'ottima versatilità in campo, riuscendo a segnare un notevole gol di testa e mantenendo un'ottima prestazione difensiva.

Magni (Milan): terzino, si sulla carta. Durante il calcio d'inizio è posizionato sulla linea dei difensori, dopodichè abbandona quel ruolo ed è una costante incursione sulla fascia sinistra. Tanti i cross arrivati dalle fasce, tante anche le iniziative per creare pericoli in avanti, sembra avere un motorino al posto dei piedi.

Keramitsis (Roma): Ogni tanto rischia qualcosa di troppo, ma le sue tempestive chiusure risultano spesso preziose soprattutto quando la Roma avanza con coraggio e rimane più scoperta dietro. 

CENTROCAMPISTI

Ciammaglichella (Torino): Corsa, inserimenti, qualità in fase di rifinitura: c'è tutto nella straordinaria partita del classe 2005. Crea continuamente grattacapi alla retroguardia avversaria e, in avvio di ripresa, trova un uno-due micidiale ribaltando da solo il risultato. Sul 3-3 si divora un gol già fatto non trovando l'impatto con il pallone a un metro dalla porta.

Top 11 Primavera 1
Ciammaglichella - Screen

Vallarelli (Empoli): quando tutto sembrava finito, il fantasista trova l'acuto del pareggio. Crede sull'ultimo pallone, furto al difensore e freddezza glaciale nell'uno contro uno con Iliev.

Berenbruch (Inter): Fisicamente non è il calciatore dei sogni per il calcio contemporaneo, ma ha grandissima intelligenza e incisività. Un gran lavoratore che dosa benissimo quantità e qualità. Rivelazione di questa Inter.

McJannet (Lecce): il centrocampista sale in cattedra nel pareggio pirotecnico sul campo dell'Atalanta. Il centrocampista irlandese prima trova la rete, poi serve l'assist per Agrimi per il momentaneo 2-0 salentino contro i nerazzurri.

ATTACCANTI

Vlahovic (Atalanta): l'attaccante è sempre più trascinante in nerazzurro. Vlahovic si carica la squadra anche contro il Lecce, una tripletta (due reti su rigore), che permettono ai nerazzurri di strappare il pareggio in rimonta un pari contro la squadra campione d'Italia.

Pugno (Juventus): il migliore tra le file della Juventus. Trova la doppietta devastante contro due difensori del Frosinone classe 2004, sempre al centro dell'azione bianconera.

Gonzalez (Lazio): come per il compagno sull'altra fascia è chiamato ad una prestazione di grande sacrificio. Realizza il gol del vantaggio biancoceleste e gioca una buona partita, si arrende per un problema alla caviglia. 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Sassuolo, Bigica dopo la Primavera Tim Cup: "Era una gara trappola"