x

x

Storie di Primavera

L'esplosione di Kenan Yildiz potrebbe cambiare i piani futuri della Juventus, almeno per quanto riguarda il reparto offensivo. Il talento turco ha letteralmente scalato le gerarchie, dopo il primo gol in Serie A segnato al Frosinone e la splendida rete realizzata in Coppa Italia contro la Salernitana. Per quanto Massimiliano Allegri tenga tutti in ampia considerazione, è adesso difficile affermare che il classe 2005 rimanga soltanto la quinta scelta per l'attacco, come era all'inizio della stagione. Con le - logiche - conseguenze che questo porta anche in sede di calciomercato. 

Yildiz brilla, meno spazio per Kean: i pensieri della Juventus

Sì, perché l'exploit di Yildiz lo ha portato ad essere una delle principali alternative di Allegri all'ideale coppia titolare composta da Federico Chiesa e Dusan Vlahovic. Il tecnico della Juventus ritiene il giovane turco il “doppione” di Chiesa, per le caratteristiche e per la posizione che ricopre in campo, tanto che lo stesso attaccante italiano adesso deve guardarsi le spalle dalla concorrenza del numero 15. Ma se Chiesa può dormire sogni - abbastanza - tranquilli, è facile pensare che Moise Kean non possa fare altrettanto. 

Kenan Yildiz con la Juventus
Kenan Yildiz, sempre più al centro della Juventus di Allegri

L'attaccante di scuola bianconera, già chiuso da Vlahovic e dal polacco Arek Milik, con l'esplosione di Yildiz rischia di vedersi chiudere ulteriormente gli spazi per giocare con continuità. Per questo motivo, secondo quanto scrive Tuttosport, tanto l'entourage del giocatore quanto la dirigenza della Juventus stanno iniziando a prendere in considerazione l'eventualità di una partenza, probabilmente con la formula del prestito. A Kean, scrive il quotidiano, ci stanno pensando Bologna e Fiorentina, ma anche il Monza, che nelle ultime ore sta spingendo con insistenza. 

Yildiz si prende la Juve: il turco adesso è incedibile 

Oltre alle riflessioni in corso sugli altri componenti del reparto offensivo, ovviamente sono cambiati anche i piani della Juventus e dello stesso Yildiz. Nella prima parte della stagione, era venute fuori dalla Germania voci che volevano il turco scontento del poco minutaggio concessogli da Allegri. Oltre a delle sirene di mercato provenienti dall'Inghilterra, con l'Arsenal in pressing per il classe 2005 bianconero. Tutto spazzato via dai recenti avvenimenti. A suon di gol e dribbling, Yildiz si sta prendendo la Juventus e sta passando dallo status di giovane promessa a quello di certezza della squadra di mister Allegri. Presente e, soprattutto, futura. 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Ronaldo Jr emula Cristiano: la prodezza spiazza tutti - VIDEO