Virtus Entella

Lecce-Virtus Entella, le pagelle dei biancazzurri: De Simone sugli scudi, Meazzi il migliore

Le pagelle dei diavoli

Alessio Sportella
17.01.2021 14:23

Pastine 5.5: Chiamato poco in causa, non interviene spesso, anche se difronte ha dovuto fare i conti con un implacable Oltremarini.

Bruno 6.5: Uno dei migliori dei suoi, si muove lungo tutta la fascia, partecipando con grinta sia alle azioni offensive, sia a quelle difensive, cercando in tutti i modi di trovare varchi per poter riaprire la partita.

Basani 6: Come il compagno della fascia opposta spinge molto e cerca di supportare i compagni del reparto offensivo, trovando però spesso l'opposizione degli avversari.

Cecchini 6: Prova a impostare diverse azioni e servire i compagni del reparto offensivo, cercando anche di arrivare al tiro, anche se spesso fuori misura.

Grosso 6: Inizia la partita al meglio, si muove bene in fase di copertura e di anticipazione chiudendo e sventando gran parte delle azioni avversarie. Col passare del tempo però la difesa cede alle offensive portate avanti dai giocatori giallorossi.

Garbarino 5: Perde spesso di vista Oltremarini e concede troppo spazio alle avanzate dei salentini. Nella ripresa lascia spazio a Maresca nel tentativo di dare una svola al match.  (Dal 65' Maresca 6: Limita gli attacchi dei giallorossi)

Fall 6: Spinge sulla fascia nel tentativo di portare in area diversi palloni, crossa e cerca di servire i compagni nel tentativo di accorciare le distanze. (Dal 65' Frateschi 6: Prova a portare nuove energie alla squadra anche se i risultati cambiano poco)

Meazzi 7: Senza dubbio il migliore dell'Entella, prova spesso a smarcarsi e a tirare, anche se molto spesso le conclusioni risultano deboli e imprecise.  (Dall'80' Olivieri S.v.)

Villa 6: Prova a svariare su tutto il fronte d'attacco nel tentativo di cercare spazi e servire i propri compagni.

De Simone 6.5: Partita di sostanza per il numero 10 della compagine biancazzurra sempre attivo e pronto a far correre ai ripari la retroguardia del Lecce. Prova spesso a liberarsi e a correre lungo entrambe le fasce, anche se tutte le incursioni si spengono all'esterno della rete o tra le braccia del portiere avversario.  (Dal 76' Antonioni S.v.)

Mogos 6: Spinge in avanti e prova a trovare varchi che la difesa giallorossa non concede quasi mai. (Dal 65' Tosi 6: Prova a portare nuove energie alla squadra anche se i risultati cambiano poco)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
Dierckx da record: esordio in A con il Parma per il classe 2003