Pescara

Pescara-Pisa, le pagelle dei biancazzurri: grande prova di squadra, trequarti sugli scudi

Le pagelle dei giocatori del Pescara

Manuel Contartese
23.05.2021 17:30

Sorrentino 6 Mai davvero in difficoltà quest'oggi. Se escludiamo un tentativo di Susso Bamba dalla distanza a metà primo tempo, non deve mai sporcarsi le mani su una conclusione; bravo nel fermare i pochi cross insidiosi che capitavano dalle sue parti.

Longobardi 6,5 Grande prova, sia in fase di spinta che in fase di copertura. Su calcio d'angolo va vicino al gol con un bel colpo di testa; soltanto gli ottimi riflessi di Falsettini gli negano la gioia del gol. Rimane concentrato per tutti i 90 minuti, nonostante le moltissime energie spese.

Mancini 6 In avanti non si fa vedere moltissimo, sebbene sia lui a cercare la profondità con i lanci lunghi dalle retrovie. Molto attento in fase difensiva, chiude bene Fischer nelle sue avanzate ed è il primo riferimento basso di Sorrentino in fase d'impostazione.

Chiacchia 6,5 Grande prova quella dei due centrali biancazzurri, che non si lasciano mai sorprendere dalle offensive avversarie. In particolare il classe 2002 si è reso protagonista di un'ottima marcatura su Susso Bamba nel corso della ripresa, annullando di fatto le iniziative dell'attaccante gambiano. (Dall'82' Sakho 6 Prova senza infamia e senza lode per il giovane senegalese, che gioca gli ultimi minuti di una partita oramai decisa.)

Veroli 6,5 Suo l'assist per il definitivo 3-0: lancio lungo preciso sulla corsa di Seck, che stoppa e batte da due passi Falsettini. Questo va a coronare la sua ottima prestazione, a dimostrare la crescita che il ragazzo ha avuto nel corso dell'anno.

Kuqi 6 Prova fisica non indifferente per il mediano albanese classe 2002, che però si lascia prendere un po' troppo dalla rabbia agonistica. Primo ammonito della gara, viene ripreso verbalmente più volte dall'arbitro nel corso della gara.

Tringali 6,5 I suoi cross su calcio piazzato portano molto spesso il Pescara vicino al gol; suo l'assist per il tentativo di testa di Chiarella al 2', così come quello per Longobardi. Regista basso della squadra, è uno dei punti fermi di questa formazione.

Belloni 7 Freddo nel girare in porta il cross di Mercado per portare la squadra in vantaggio. Svaria bene su tutto il fronte d'attacco, arrivando vicino al siglare la doppietta in un paio di occasioni. (Dall'82 Stampella 6 Poco più di dieci minuti per mettersi in mostra, ma nonostante ciò fa comunque il possibile per trovare la via del gol. Si rende protagonista di un paio di belle azioni personali.)

Mercado 6,5 La sua inventiva lo porta ad imbastire una bella azione sulla sinistra, che Belloni aveva solamente da chiudere appoggiando il pallone in rete. Il suo talento e la sua abilità nel dribbling lo rendono una vera e propria spina nel fianco per la difesa nerazzurra. (Dal 63' Dieye 6 Aggiunge sostanza al centrocampo del Delfino, lottando sulla linea dei mediani per recuperare il pallone e stroncare le avanzate del Pisa.)

Chiarella 6,5 Manca soltanto il gol alla prova dell'esterno di Penne, che è stato senza dubbio il più pericoloso fra gli uomini di mister Iervese. Già vicino ad aprire le marcature dopo appena due giri di lancette, attacca senza sosta per quasi 90 minuti, prima di uscire stremato dal campo. (Dall'88' Monaco sv)

Blanuta 7 Vince il ballottaggio con Seck e ripaga la fiducia del mister andando a segno pochi minuti dopo il gol dell'1-0. Sfortunato poi in un contrasto di gioco, accusa un forte dolore che lo costringe a lasciare il campo anzitempo. (Dal 46' Seck 7 Non fa sentire la mancanza del compagno di reparto, mettendo la firma sulla gara a 10' dal termine  e chiudendo definitivamente la partita.)

Primavera 3, le classifiche dei sette gironi
Pescara-Pisa, le pagelle dei nerazzurri: gira male l'attacco, Falsettini migliore in campo