Foto Leonardo Bartolini
Juventus

Bologna-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Omic migliore in campo, attacco da rivedere

Le pagelle dei giocatori della Juventus

09.03.2022 18:30

Senko 6 Poteva senza dubbio fare qualcosa di più in occasione del gol lampo di Paananen: il tiro è sul primo palo e paga un po' il suo posizionamento non proprio preciso. Si rende però protagonista di un paio di interventi salvavita, primo fra tutti quello su Mercier, che permette ai suoi di rimanere in gara fino all'ultimo.

Turicchia 5,5 Spinge tanto sull'out di destra, come suo solito: tuttavia oggi sembra mancare qualcosa. È infatti troppo impreciso e non riesce a servire bene i compagni, se non in un paio di occasioni; perde poi diversi duelli con Annan e Mercier.

Fiumanò 5,5  Indecisione importante in occasione del gol di Paananen, che permette all'attaccante di stringere e tirare sul primo palo. Rimane concentrato, cercando in tutti i modi di rimediare: blocca un paio di conclusioni e fa il possibile per limitare Raimondo, ma non basta per evitare la sconfitta. (Dal 65' Citi 6 Non si prende grandi rischi e copre bene sulle imbucate avversarie, dando maggiore sicurezza alla retroguardia bianconera.)

Muharemovic 6 Non corre molti pericoli se non nel finale di gara, quando il Bologna allunga sensibilmente la squadra. Copre bene su Raimondo quando entra nella sua zona di competenza; va anche vicinissimo al gol del pareggio su calcio d'angolo, concludendo però a lato.

Rouhi 5,5 Si lascia sfuggire Paananen in occasione del gol dell'1-0 con troppa facilità. Come Fiumanò, cerca di redimersi per i restanti 90 minuti: spinge tanto e dialoga bene con i compagni, arrivando diverse volte al cross. Non riesce però a creare grossi pericoli alla difesa avversaria.

Mulazzi 5,5 Si fa vedere a sprazzi: parte molto bene, poi si spegne con il passare dei minuti, salvo poi riaccendersi in qualche sporadica occasione. L'ammonizione dei primi minuti forse lo condiziona, costringendolo a giocare col freno a mano tirato.

Omic 6,5 Va praticamente in rete, se non fosse per una sfortunatissima deviazione della traversa: è senza dubbio uno dei più pericolosi tra le fila dei ragazzi di mister Bonatti, nonché uno dei migliori a centrocampo in fase di possesso. (Dall'81' Maressa sv)

Sekularac 5 Fatica parecchio quest'oggi: gestisce molti palloni, è vero, ma in modo abbastanza sterile e senza mai mettere i compagni in grado di creare pericoli. (Dal 56' Bonetti 6 Fa il possibile per giocare il pallone tra le linee e dare maggior peso offensivo alla squadra. Paga però gli eccessivi errrori in zona gol degli attaccanti.)

Iling-Junior 5 Pesa come un macigno l'errore dagli 11 metri al quarto minuto di gioco, che avrebbe permesso ai suoi di disputare una gara completamente diversa. Ha diverse altre occasioni sul destro, ma non riesce ad incidere, complice anche una grande prova di Bagnolini. (Dall'81' Galante sv)

Chibozo 5 Oggi sembra assente, e questo condiziona parecchio la manovra offensiva bianconera. Parte bene, liberando Iling-Junior al tiro in un paio di occasioni; si prende anche il calcio di punizione da cui nascerà il “quasi gol” di Omic. Ma sotto porta è impreciso e si fa trovare pochissimo, complice anche la grande prova di Amey.

Mbangula 5 Ci prova di continuo, allargandosi sulla destra e tagliando in mezzo quando ne ha l'occasione: tuttavia, non riesce mai a trovare i compagni con i suoi cross o a tirare verso la porta avversaria. (Dal 65' Strijdonk 5 Entra per provare a dare una scossa alla manovra offensiva bianconera, ma dopo pochi minuti si ritrova sperduto tra i difensori avversari. Non arriva praticamente mai al tiro.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Viterbese, Simone D'Uffizzi alla Viareggio Cup: giocherà con la Spal