Atalanta

Lazio-Atalanta, le pagelle della dea: Ghislandi sugli scudi, giornata no per Dajcar

Le pagelle dell’Atalanta

Valerio Caccavale
30.05.2021 12:51

Dajcar 5: Ha sulla coscienza quel passaggio omaggio che da origine al gol di Moro che riapre la partita. Nella seconda frazione cerca di farsi perdonare con qualche buona parata sui tiri dalla distanza di Bertini e Moro. Il suo scivolone non sporca comunque la prestazione della sua squadra che riesce portare a casa i 3 punti. 

Ghislandi 7,5: Man of the match. Manda in tilt la difesa biancoceleste servendo l'assist per Rosa che sblocca la partita. Nella seconda frazione dà ossigeno alla sua squadra siglando il 2-1. Dal 91' Grassi: s.v.

Ceresoli 6: Regge bene su Castiglioni e sulle ripartenze biancocelesti. Davanti trova anche qualche spazio per ripartire.

Sidibe 6,5: Qualche indecisione in fase di impostazione ma in fin dei conti offre copertura lì dietro. Domina nei duelli aerei e si rende quasi protagonista di un gol di testa nel primo tempo. Dal 83' Giovane: s.v.

Scanagatta 6,5: Buona lettura del match da parte del centrale di difesa. Si ritrova clienti scomodi come Moro e Castigliani ma è bravo a neutralizzare le poche azioni d'attacco dei biancocelesti.

Berto 5,5: Forse non si aspettava nemmeno lui il passaggio di Dajcar che regala di fatto il gol del pareggio siglato da Moro che salta con troppa facilità il centrale bergamasco. per il resto partita giocata a ritmi tutto sommato bassi.

Renault 6: Qualche imprecisione in fase di disimpegno soprattutto nel primo tempo. Nel complesso però è un'arma preziosa per la squadra di mister Brambilla. Mette molta qualità in mezzo al campo.

Gyabuaa 6,5: Il classe 2001 si accende dopo un inizio senza guizzi particolari. Smista palloni con una facilità disarmante e illumina il gioco della dea. Dal suo tiro deviato da Furlanetto nasce il gol di Ghislandi che deve solo depositare in rete.  

Rosa 7: Ha il merito di sbloccare il match dopo 5 minuti dal fischio d'inizio facendosi trovare pronto in area. Avrebbe l'occasione di festeggiare la doppietta sul finale del primo tempo, ma Furlanetto gli nega il gol con una parata magistrale su una conclusione piazzata. Dal 63' Oliveri 6: Impatta bene nel match 

Cortinovis 7: Si sacrifica per la squadra recuperando palloni e lanciando la squadra in proiezione offensiva. Sul finale del match impreziosisce la sua prestazione con una bella conclusione che colpisce la traversa e supera la linea dei due pali. Dal 91' De nipoti: s.v.

Italeng 5,5: Potrebbe fare di più dopo il regalo concesso da Armini che lascia il centravanti classe 2001 a tu per tu con Furlanetto. L'attaccante camerunense si fa ipnotizzare dall'uscita del portiere e calcia male. Dal 46' Ghisleni 6: mister Brambilla rivoluziona l'attaccando dando nuova linfa alle giocate della dea. Il classe 2001 duetta bene con i suoi compagni di reparto 

Primavera 3, le classifiche dei sette gironi
Cagliari-Spal, le pagelle dei rossoblù: Cavuoti onnipresente, Luvumbo illumina