x

x

Ritorna il campionato e torna puntuale il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 6^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

PORTIERE

Magro (Lazio): normale amministrazione per il portiere biancoceleste, bravissimo nel finale su Anghelè.

 DIFENSORI

Scaravilli (Genoa): Partita fisica del terzino rossoblù. Lotta su tutta la corsia di destra, un fattore tra le file rossoblu.

Cogoni (Cagliari): Nella gara contro il Monza è tra i migliori. Dalle sue parti non passa nessuno.

Corradi (Hellas Verona): specialmente negli ultimi minuti della gara è chiamato a dirigere al meglio la retroguardia scaligera, erge un vero e proprio muro invalicabile davanti alla porta e chiude ogni spazio agli avversari.

CENTROCAMPISTI

Ruszel (Torino): perno di centrocampo, nonché anello di congiunzione tra rifinitura e sostanza. Riempie di fantasia, qualità e giocate una partita ai limiti della perfezione, tra assist e impostazione impeccabile. Alla fine, arriva anche il gol come ciliegina della torta.

Zeroli (Milan): sicuro dei propri mezzi. Dopo un primo tempo difficile, nella seconda parte di gara prende per il mano il Milan segnando prima la rete del vantaggio e poi chiudendo la gara con una rovesciata da applausi.

Spaggiari (Fiorentina): è l'uomo della partita. Al posto giusto al momento giusto, calcia di prima intenzione e buca Avella.

Knezovic (Sassuolo): Poco nel vivo del gioco ma trova la terza rete che alla fine si rivelerà decisiva.

ATTACCANTI

Padula (Torino): dominatore incontrastato della prima frazione. Movimenti tra le linee che mandano in tilt la difesa avversaria, qualità nella rifinitura e sangue freddo dal dischetto: nella sua partita c'è tutto e anche di più.

Fini (Genoa): Glaciale dal dischetto spiazza Bagnolini e porta avanti i suoi. Quando parte palla al piede è sempre imprevedibile e può andare sia sul destro che sul sinistro.

Vinciguerra (Cagliari): doppietta stupenda per lui con due gol bellissimi, oltre ai due gol si fa sempre trovare presente anche in versione assist man nel secondo tempo con un bellissimo assist dopo un coast to coast.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Juventus, Yildiz debutta con la Turchia: la prima volta del classe 2005