x

x

Il Corriere dello Sport fa una lunga disamina sulle problematiche che corrono in casa biancoceleste per il centrocampista Jacopo Sardo. Lui, nativo di Roma e con il cuore biancoceleste, a tal punto da aver scalato le tre annate antecedenti la prima squadra. Ora, però, per lui, sorge il dilemma del futuro, ma la Lazio non sembra volersene privare.

La proposta di Lotito

Uno degli uomini chiave di mister Sanderra, Sardo è un pezzo pregiato del mercato. Il classe 2005, andato in gol anche in semifinale nel derby capitolino, è stato ammiccato da diverse squadre, pronte a fare sacrifici per lui. Inserito perfino nella top 11 del campionato, l'unico della rosa biancoceleste, il cui sogno scudetto è stato tramortito proprio dalla Roma in semifinale. Lotito e Fabiani hanno proposto un triennale ma seguiranno aggiornamenti nei prossimi giorni. A Formello, però, si corre un bel rischio: il ragazzo è senza un contratto da professionista, bensì come “giovane di serie”. Senza una firma, dal 1° luglio sarebbe “sul mercato” senza alcun vincolo di scelta. In soccorso è arrivata la nuova normativa sull'indennità di formazione, ovvero l'importo da pagare alla Lazio da parte della società interessata (essendo un Under 23).

Jacopo Sardo
Sardo con la maglia della Lazio - MARTINA CUTRONA

Le offerte in Italia 

La cifra, dopo un simil campionato, è aumentata a dismisura. Si defila per vie logiche una pista italiana, che dovrebbe andare a bussare alla porta di una diretta competitor nel medesimo campionato. La Roma ha chiesto informazioni e piace a Empoli e Milan, ma pare esser la Fiorentina la squadra più interessata. Intanto il centrocampista della Lazio è stato chiamato dal ct della Nazionale U19, Bernardo Corradi, per uno stage a Tirrenia in vista degli europei che si svolgeranno a partire dal prossimo di luglio in Irlanda del Nord. Un'altra incognita è la panchina della prima squadra: a Formello tutto tace, e Tudor non sembra ancora convinto di rimanere nella capitale. 

Sirene estere

Sirene anche dall'estero. Il regolamento per il permesso di lavoro rema a sfavore di Aston Villa e Rangers: Sardo, per ottenerlo, avrebbe bisogno di una convocazione agli europei, che però prolungherebbe le tempistiche nella trattativa. Diverso in Germania: il pericolo maggiore è rappresentato dallo Saarbrucken, club di terza divisione e satellite di Amburgo e Leverkusen. Il premio formazione in tal senso sarebbe inferiore, così come per il Palermo gestito dal City Group, che per lo stesso motivo rappresenta una vera e propria minaccia.

La Cremonese vince il Trofeo Dossena: Gabbiani show in finale
Atalanta, Samaden: "U23 preziose per mantenere i giovani nel club"

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }