Sampdoria

Sampdoria, ufficializzato il restyling del settore giovanile

Ufficiale Tufano alla guida della Primavera; si attende risposta da Palombo per l'Under 17

Karim Dafirbillah
18.07.2020 14:22

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE RIGUARDANTI IL CALCIOMERCATO GIOVANILE

Il pensiero principale, per ora, è raggiungere la matematica salvezza, che potrebbe essere conquistata vincendo a Parma; ma si pensa anche al proprio settore giovanile. La Sampdoria ha ufficializzato il nuovo restyling del proprio settore giovanile partendo dal cambiamento del responsabile (Invernizzi lascerà, visto che pare stia prendendo tempo riguardo il rinnovo del contratto) e che subirà un taglio notevole delle spese, dopo i cinque milioni di euro spesi nella scorsa stagione, come avevamo già scritto tempo fa. Innanzitutto si parte con una riduzione dei giovani che provengono da altre regioni e che non hanno dato risultati sperati, a differenza di scudetti Primavera e Allievi Nazionali, ottenuti in passato con Pea e Beruatto e ragazzi che alloggiavano al 'Flora' piuttosto che al convitto 'Casa Samp' come gli ultimi, e giocatori da Prima Squadra. Un'altra novità sarà quella di migliorare la qualità del personale e cercando di avere un unico scouting tra giovanili e Prima Squadra sotto la responsabilità di Pecini, voluto dal presidente Ferrero e condiviso dal direttore Osti. Quattro nuove macro aree (organizzativa, tecnica, fisica e portieri) affidate a professionisti, nuovi o già presenti, con l'eliminazione dell'Under 18, soprattutto per via degli spazi ridotti per il prolungarsi dei lavori a Bogliasco. Come qualche anno fa, i tecnici delle Under inferiori affiancheranno quelli delle Under superiori. La Primavera sarà affidata all'ormai veterano Tufano, ex mister dell'Under 18, dopo l'addio di Cottafava; mentre per l'Under 17 si attende la risposta dall'ex capitano blucerchiato Angelo Palombo. 

Juventus, avviati i primi contatti per il giovane Samardzic dell'Hertha Berlino
Udinese, Gotti in emergenza: convoca sei Primavera