Primavera 1

[FINALE] - Primavera 1, Juventus-Inter 0-3: grande prova nerazzurra, nulla da fare per i bianconeri

Primavera 1, la cronaca LIVE di Juventus-Inter

26.02.2022 00:30

Sfida delicata in chiave play-off in questa 21^ giornata del campionato Primavera 1. Quarta con 34 punti raccolti fino a questo punto del campionato, la Juventus ospita per questo lunch match l'Inter attualmente quinta, staccata di sole due lunghezze. Ci sono dunque in palio tre punti pesanti per la corsa alla post-season, una gara che nelle ultime stagioni ha sempre riservato molte reti e tante emozioni. Segui la gara in diretta su MondoPrimavera.com, con la nostra cronaca testuale e il tabellino dettagliato dell'incontro.

LA CRONACA

1': SI COMINCIA! Al via Juventus-Inter, con il primo pallone giocato dai nerazzurri!

3': Prima fase di studio fra le due squadre, con l'Inter che fa girare bene il pallone mentre la Juventus attende.

4': TRAVERSA INTER! Inserimento da destra di Fabbian, con il pallone che viene crossato per Jurgens: girata del bomber estone che colpisce in pieno la traversa!

6': Juventus che prende fiducia dopo il brivido di pochi minuti fa. Bianconeri in possesso del pallone, alla ricerca di spazi per provare a far male a Rovida.

9': Ci prova Cerri al volo, raccogliendo un pallone a campanile in area di rigore nerazzurra. Tiro un po' troppo debole che  non crea problemi a Rovida.

15': Sono i bianconeri a gestire i ritmi della gara, con l'Inter che dopo un avvio di fuoco sembra ora un po' in difficoltà di fronte alle avanzate avversarie. Juventus che però non riesce a creare vere e proprie occasioni da gol.

17': ZUBEREK! Cross in area bianconera mal calibrato, per arrivarci il centravanti polacco si coordina in rovesciata e prova il tiro, che esce a lato di un soffio!

22': GOL INTER! 0-1! Cross al bacio di Peschetola dalla bandierina del calcio d'angolo, che va a pescare uno smarcato Hoti in area di rigore: colpo di testa del centrale nerazzurro su cui Senko non può nulla!

25': Possesso palla prolungato dei giocatori dell'Inter, visibilmente rinvigoriti dopo il gol del vantaggio. Bianconeri che cercano di verticalizzare il prima possibile, ma commettono diversi errori nei passaggi.

26': Fallo di Sangalli ai danni di Omic, l'arbitro estrae il primo cartellino della gara.

28': Occasione Juve! Lancio lungo di Iling a servire Maressa, che a tu per tu con Rovida libera il destro: pallone fuori di pochissimo!

30': Spinge ancora Iling, che dopo un tunnel a Zanotti si incunea in area e prova il cross sul secondo palo. Si tuffa Rovida, che riesce ad intercettare la sfera.

32': Seconda ammonizione tra le fila nerazzurre, dopo il fallo tattico di Peschetola su Maressa.

33': Occasione Inter! Ripartenza lampo dei ragazzi di mister Chivu, con Zuberek servito in avanti: cross basso a cercare Jurgens che prova il tiro, è fondamentale Fiumanò in chiusura che devia il pallone!

35': Ci prova Maressa, che si coordina e calcia raccogliendo un corner dalla destra. Pallone però troppo alto.

40': Cinque più recupero all'intervallo, con l'Inter ancora in vantaggio su una Juventus che pure sta continuando a provare ad affondare il colpo. Nerazzurri però molto attenti in fase difensiva e che riescono a ripartire rapidamente in contropiede.

42': Occasione Juve! Ha campo Savona per andare in profondità, cross preciso per Cerri che non riesce ad inquadrare lo specchio della porta!

45': FINE PRIMO TEMPO! Inter avanti all'intervallo al “Juventus Training Center”, dopo un primo tempo giocato su buoni livelli da ambo le squadre. Nerazzurri subito pericolosi con Jurgens, che scheggia una traversa dopo solo 4 minuti; la Juventus ha cercato di prendere il controllo della gara, gestendo più a lungo il possesso palla e cercando di trovare il varco giusto per attaccare. Ma sono comunque gli ospiti a trovare il gol del vantaggio con Hoti, lasciato troppo solo dai centrali bianconeri. Insomma, una prima frazione di gioco molto divertente: e la ripresa si preannuncia non da meno, con i padroni di casa che vorranno certamente riportare la partita sui binari giusti.

46': INIZIO SECONDO TEMPO! Riprende Juventus-Inter, con i padroni di casa a gestire il possesso del pallone!

46': Primi cambi tra le fila della Juve, con Mulazzi e Nzouango che prendono il posto rispettivamente di Savona e Muharemovic.

49': Ritmi subito molto alti in questa ripresa, con le due squadre che non hanno paura ad affrontarsi.

50': Occasione Juve! Cross di Mulazzi in mezzo, esce male Rovida e per poco Hoti non spinge il pallone nella sua rete!

54': Si allungano molto le squadre. Molto meno giro palla e più verticalizzazioni rispetto ai primi 45' di gioco.

55': JUVENTUS IN 10! Doppia ammonizione nel giro di pochissimi secondi per l'attaccante bianconero: il primo per proteste prolungate, il secondo forse per qualche parola di troppo. Bianconeri che dovranno così recuperare la gara con un uomo in meno!

59': Ci prova Jurgens, che dal limite scarica il tiro. Conclusione troppo centrale su cui Senko arriva senza troppi problemi.

62': Terzo cambio per la Juve, con mister Bonatti che va ad inserire Chibozo per Hasa. 

64': ILING! Cross dalla destra a pescare l'ex Chelsea, che di testa non inquadra la porta e conclude leggermente troppo a lato!

65': Cambio obbligato per la Juventus, con Fiumanò costretto a lasciare il campo. Al suo posto Citi. Cambi anche nell'Inter: dentro Owusu e Carboni, che prendono il posto di Zuberek e Peschetola.

69': Inter a caccia del gol del doppio vantaggio, con una Juventus che vuole spingere ma fa molta fatica a perforare la solida linea difensiva nerazzurra. Ritmi un po' più bassi, con le due squadre che si affrontano soprattutto nella zona centrale del campo.

71': Altro cambio per mister Chivu, che richiama Sangalli in panchina; al suo posto Cecchini.

74': Ultimo cambio per i bianconeri. FInisce la partita di Turicchia, dentro Rouhi.

76': GOL INTER! 0-2! Recupera palla Jurgens a centrocampo e in modo un po' fortuito serve Carboni: avanzata dei due in contropiede, con il classe 2005 che serve un filtrante al bacio per l'attaccante estone che a tu per tu con Senko non può sbagliare!

80': Juventus ancora in avanti, nonostante il doppio svantaggio e l'uomo in meno. Nessun pericolo però per Rovida in questa fase di gara: i nerazzurri stanno infatti offrendo una grande prova.

81': Ultimi due cambi anche per l'Inter. Nunziatini sostituisce Casadei, mentra Abiuso entra al posto di Jurgens.

82':  GOL INTER! 0-3! Erroraccio di Nzouango e Senko, che si scontrano al limite dell'area e lasciano da solo Abiuso, che al primo pallone toccato si deve limitare a spingere il pallone in rete!

88': Tanto giro palla ora per l'Inter, con la Juventus che sembra aver perso la motivazione necessaria per provare ad attaccare.

90': l'arbitro concede 3 minuti di recupero.

90'+3': FINISCE QUI! JUVENTUS 0-3 INTER! Partita da dimenticare per i bianconeri, che crollano in casa sotto i colpi dell'Inter di mister Chivu. Dopo il gol nel primo tempo di Hoti da calcio d'angolo, i ragazzi di mister Bonatti sono rimasti comunque in partita per diversi minuti, creando diversi grattacapi alla difesa nerazzurra: arriva poi una doccia fredda con l'espulsione lampo di Cerri, ammonito due volte nel giro di qualche secondo. Sembra dunque spianata la strada per l'Inter: prima Jurgens raddoppia concludendo nel migliore dei modi uno splendido contropiede, poi Abiuso approfitta dell'errore clamoroso di Senko e Nzouango e cala il tris che di fatto chiude la partita. Inter che dunque scavalca la Juve e si porta a quota 35 punti, a pari merito con Cagliari e Sampdoria; Juventus che rallenta e scala in 5a posizione, a +3 sulla Fiorentina che però ha due gare in meno.

IL TABELLINO DI JUVENTUS-INTER PRIMAVERA

Marcatori: 22' Hoti (I), 76' Jurgens (I), 82' Abiuso (I)

Juventus: Senko, Savona (46' Mulazzi), Muharemovic (46' Nzouango), Fiumanò (65' Citi), Turicchia (74' Rouhi), Sekularac, Maressa, Omic, Sekularac, Iling-Junior, Hasa (62' Chibozo), Cerri. A disp: Daffara, Vinarcik, Bonetti, Mbangula, Galante, Strijdonck, Nonge. All: Bonatti.

Inter: Rovida, Zanotti, Fontanarosa, Hoti, Silvestro, Fabbian, Sangalli (71' Cecchini), Casadei (81' Nunziatini), Peschetola (65' Carboni), Jurgens (81' Abiuso), Zuberek (65' Owusu). A disp: Basti, Botis, Iliev, Moretti, Grygar, Pelamatti, Peretti. All: Chivu.

Ammoniti: Sangalli (I), Peschetola (I), Owusu (I).

Espulsi: Cerri (J).

Arbitro: sig. Fontani della sez. di Siena.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Primavera 3, Foggia-Potenza 1-1: vince l'equilibrio tra satanelli e lucani