Inter

Torino-Inter, le pagelle dei nerazzurri: perla di Casadei, Satriano non pervenuto

Le pagelle della squadra di Madonna

Pietro Nalesso
08.05.2021 14:57

STANKOVIC 6,5: Para l'unica cosa che può parare, ossia il rigore.

ZANOTTI 6: Non rinuncia a iniziative di buon livello tecnico arrivando ad offrire palloni interessanti in mezzo all'area.

SOTTINI 6,5: Una soluzione importante in fase di impostazione, mancino affilato per soluzioni dirette a saltare il centrocampo. Dietro paga un inizio difficile per poi emergere senza problemi.

KINKOUE 5,5:  Certamente incolpevole nei gol, ma la sua presenza fisica può e deve essere sfruttata diversamente a favore della squadra (dal 77' LIDKVIST S.V.)

HOTI 5,5: Si fa fregare da Cancello nel gol che indirizza la gara, soffrendo soprattutto l'ingresso dei nuovi entrati granata.

SANGALLI 6: Senza infamia e senza lode, prestazione sufficiente sotto tutti gli aspetti.

VEZZONI 6: Partecipa con grande concentrazione alle due fasi, quando viene braccato dal raddoppio avversario si complica la vita con giocate comunque ammirevoli.

CASADEI 7: Il gol eccezionale su punizione è il premio del dinamismo e della vivacità che mostra nel primo tempo.

SATRIANO 5: Assente ingiustificato in una squadra che gira alla metà delle sue potenzialità senza l'apporto degli attaccanti. Poco servito, ma anche poco partecipe.

FONSECA 5,5: Ingabbiato dai centrali del Toro, svaria meno rispetto al solito e non crea occasioni né per se' stesso né per gli altri (dal 77' BONFANTI S.V.)

WIESER 5,5: Rispetto a Casadei corre più a vuoto, senza fornire un vero pericolo dalla sua parte (dal 63' ORISTANIO 6: soliti impulsi positivi al suo ingresso in campo. Può, ma soprattutto deve, entrare prima).

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 28^ giornata: invariato in vetta, Di Stefano aggancia Prelec
Primavera 3, Virtus Verona-Sudtirol 1-3: tris e secondo posto per gli altoatesini