Primavera 1

[FINALE] -Primavera 1 Juventus-Pescara 5-1: i bianconeri conquistano i 3 punti

La cronaca live di Juventus-Pescara

13.04.2022 00:30

Allo “Juventus Training Center" di Torino si terrà la partita Juventus-Pescara, questo pomeriggio sul terreno di gioco alle 15 per la 28^ giornata di ritorno del campionato Primavera 1. Si tratta di un match importante per la sorte della classifica, in quanto i bianconeri vincendo potrebbero inseguire l'obbiettivo di raggiungere le prime 4 o comunque mantenere il posto in classifica. Per i delfini non sarebbe lo stesso, che si trovano in fondo alla classifica con 12 punti. La loro vittoria, in realtà, servirebbe alle rivali più strette della Juventus.

CRONACA:

1' Iniziato il match! Primo pallone è del Pescara

5' la Juve prova subito ad impensierire il Pescara

11' Mbangula parte sulla fascia su suggerimento Hasa, mette in mezzo un cross che però Bonetti non sfrutta

17' GOL Iling sulla destra supera l'avversario e mette in mezzo per Turicchia che calcia centrale, ma il portiera non può nulla.

20' Juventus continua a proporsi pericolosa con un tiro deviato di Mbangula, che finisce poco sopra la traversa.

22' GOL con un contropiede micidiale concluso da Chibozo che, con un primo controllo eccezionale si mette in porta e con un destro fulmina l'estremo difensore del Pescara

25' la Juventus continua ad assediare il Pescara

27' Gol annullato al Pescara che per la prima volta sfrutta una verticalizzazione.

35' lancio lungo di Muharemovic verso Mbangula, che però calcia alto

38' Azione sulla destra di Mbangula, che la gioca sul limite dell'area di rigore ad Hasa che allarga per Chibozo che firma la sua doppietta

45' Fine primo tempo senza recupero

45' Nella ripresa La Juventus fa tre cambi consecutivi. Escono il bomber Chibozo, il capitano Bonetti e Mulazzi per Citi, Cerri e Doratiotto.

52' GOL Hasa riesce a spostarsela sul destro e a calciare nello stretto e, con un po' di fortuna, colpisce Sekularac e la palla entra.

53' GOL Hasa sfugge centralmente ed allarga per Iling che davanti alla porta incrocia col mancino sul secondo palo.

64' I delfini trovano un po' di spazio nel continuo dominio dei bianconeri che però non si smentiscono gestendo l'attacco avversario al meglio.

64' Due cambi per il Pescara. Braccia per Colazzilli e Stampella per Sayari

73' Ottimo slalom di Sayari che impegna l'estremo difensore.

74' I delfini cercano delle soluzioni e fanno un altro cambio: esce Scipione, entra Salvatore

78' Altra occasione dei bianconeri. Cerri incrocia sul secondo palo con un destro potente, ma non c'entra lo specchio della porta per poco.

78' Altra sostituzione del Pescara che cerca di spingere il più possibile con le riserve. Entrano Napoletano e Mehic dino per Amore e Postiglione 

82' GOL I delfini riescono finalmente a farsi sentire proprio con uno dei sostituti, Sayari, con un tiro da fuori.

85' Mbangula continua a creare disordine tra i difensori avversari

89' Il Pescara non si da per vinto e lo stesso Sayari va vicino al gol con un tiro dalla distanza. 

90'+2 CALA IL SIPARIO Troppa Juventus per questo Pescara. La vecchia signora domina completamente la partita, lasciando pochi spazi e occasioni ai delfini, che nonostante la pesante sconfitta, anche negli ultimi minuti provano a farsi valere, ma questo impegno non basta.

 

IL TABELLINO DI JUVENTUS-PESCARA

MARCATORI: Turicchia (J), Chibozo(J), Chibozo(J), Sekularac(J), Iling(J), Sayari(P)

JUVENTUS: Senko; Turicchia(Maressa), Hasa, Bonetti(Doratiotto), Iling(Strijdonck), Muharemovic, Mulazzi(Citi), Chibozo(Cerri), Fiumano, Mbangula, Sekularac. A disp.: Scaglia, Savona, Omic, Nzouango, Rouhi, Turco, Ledonne. All.: Bonatti Andrea

PESCARA: Servalli; Longobardi, Stampella(Sayari), Madonna, Staver, Scipione (Salvatore), Scipioni, Braccia (Colazzilli), Mehic dino(Postiglione), Mehic amor, Amore(Napoletano). A disp.: Di Carlo, Palmentieri, Colazzilli, Bodje, Sayari, Crimaldi, Marcucci. All.: Irvese Pierluigi.

ARBITRO: Stira di Pordenone

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
[FINALE] - Primavera 1, Bologna-Sassuolo 2-1: il derby si tinge di rossoblù dopo un match ricco di emozioni