Primavera 1

Playoff Primavera, Inter-Empoli ai raggi X: le probabili della sfida

Alcune curiosità sui nerazzurri e sui toscani in vista dei playoff al Ricci di Sassuolo

Leonardo Bartolini
26.06.2021 13:00

La sfida che andrà in scena domani al Ricci di Sassuolo vedrà davanti due squadre che hanno dimostrato di possedere un bel gioco durante tutto il campionato. L'Inter si è classificata seconda per differenza reti a pari punti con la Sampdoria, mentre l'Empoli ha agguantato i playoff all'ultimo soffio vincendo in casa contro la Spal e battendo al primo turno delle fasi finali la Juventus per 2-1. Per entrambe le compagini si tratta di una sfida delicatissima visto che l'accesso alla finale si disputa su gara secca e non sono concessi errori di alcun tipo. I nerazzurri hanno avuto modo di recuperare un po' le forze dopo gli impegni di campionato, essendo passati di diritto in semifinale in virtù della posizione in classifica ed evitando quindi il primo turno, mentre l'Empoli arriva a questo appuntamento sicuramento più stanco da un punto di vista fisico e mentale. Scopriamo insieme più nel dettaglio lo stato di forma delle due squadre e facciamo il punto della situazione in vista di questo importantissimo match!

COME ARRIVA L'INTER - I nerazzurri arrivano alla semifinale per giocarsi lo scudetto con più freschezze rispetto agli azzurri, che invece hanno dovuto lottare e sudare per conquistarsi il match contro la Juventus. Sarà un match insidioso per i ragazzi allenati da mister Madonna che in campionato hanno già faticato contro l'Empoli di mister Buscè. Nessuna assenza per l'Inter in vista della sfida contro l'Empoli di domani. Madonna schiererà i suoi con il consueto modulo: in porta Stankovic, il terzetto difensivo sarà composto da Moretti L., Kinkoue e Sottini anche se c'è da tenere in considerazione anche Hoti. Sulle corsie esterni confermati Zanotti a destra e Vezzoni a sinistra, mentre in mezzo al campo agirà Casadei, assieme a Sangalli con Oristanio dietro le punte Satriano e Fonseca più di Bonfanti. Attenzione alle quotazioni di Squizzato e Mirarchi che potrebbero insidiare Sangalli e Oristanio e giocare così senza il trequartista. 

COME ARRIVA L'EMPOLI - Gli azzurri, veri outsider della prima fase playoff, hanno superato il primo turno battendo la Juventus per 2-1 nella gara di mercoledì scorso al Ricci di Sassuolo. La qualificazione, che sembrava molto difficile, è arrivata per mano dei gol di Ekong, vantaggio poi azzerato dai bianconeri grazie alla rete di Mulazzi, e Bozhanaj, con quest'ultimo autore di un gol al 68' dopo appena 30' dal suo ingresso in campo e autore di una prestazione super nel secondo tempo. Certamente la partita contro l'Inter sarà altrettanto difficile ma i ragazzi di Buscé ce la metteranno tutta per provare ad arrivare alla finale ed eliminare anche i nerazzurri. Nessuna assenza nelle file azzurre per la gara di domani ma restano da valutare le condizioni non ottimali di Klimavicius, il quale probabilmente non partirà titolare visto l'infortunio recuperato solo in parte e dovrebbe essere sostituito da Ekong, e di Fradella, uscito a metà tempo mercoledì scorso e rimpiazzato da Pezzola. Un punto interrogativo resta sicuramente la forma fisica della squadra toscana, visto che dopo il tour de force degli ultimi mesi di campionato è arrivata la qualificazione alla fase finale la quale non ha previsto alcun periodo di riposo prima della sua disputa. L'Empoli, infatti, dopo la vittoria contro la Spal a Monteboro, ha giocato pochi giorni dopo contro la Juventus e adesso si ritrova a sfidare l'Inter dopo pochi giorni dall'ultima sfida. Mister Buscè e il suo secondo Spanò hanno concesso ai ragazzi e ai collaboratori una giornata di riposo in un resort, nella speranza di mantenere alto l'entusiasmo e il morale più che positivo che stanno caratterizzando le ultime sfide azzurre oltre che per non caricare eccessivamente i giocatori con allenamenti esagerati in vista del match di domani. La probabile formazione non dovrebbe subire grossi cambiamenti rispetto all'undici titolare sceso in campo contro la Juventus per non intaccare il rodaggio e l'alchimia che i toscani hanno costruito negli ultimi mesi di campionato.

 

PROBABILI FORMAZIONI

Inter: Stankovic, Moretti L., Kinkoue (Hoti), Sottini, Zanotti, Casadei, Sangalli (Mirarchi), Vezzoni, Oristanio (Squizzato), Satriano, Bonfanti (Fonseca). 

Empoli: Hvalic, Donati, Fradella (Pezzola), Siniega, Rizza, Belardinelli, Asllani, Fazzini, Baldanzi, Ekong, Lipari.

FOCUS - Chaka Traorè, il baby talento del Parma
Torino, è corsa a due tra club di Serie B per il prestito di Greco