x

x

Torna in campo oggi il Primavera 2: in campo la 23^ giornata del Girone A. Al “Centro Sportivo Taliercio” di Venezia scendono in campo Venezia e Brescia. Fischio d’inizio del match alle 14:30. 

I lagunari, padroni di casa, hanno perso una sola partita (2-1 con la Reggina) nelle ultime 14 giornate, pareggiando con il Como (3-3) nella scorsa giornata. Il Brescia, invece, viene da 3 punti nelle ultime 10, frutto di 3 pareggi, l’ultimo lo scorso weekend, contro l’Udinese (1-1). I Veneti sono attualmente al 4^ posto con 36 punti, gli stessi dell’Albinoleffe e a -1 dall’Udinese, attualmente al terzo posto. Il Brescia si trova al 10^ posto, con 25 punti, gli stessi di Vicenza e Sudtirol, alle spalle del Padova, 9^ a 28 punti. All’andata la gara si concluse a reti bianche, con il punteggio di 0-0.

INDICE


 
Venezia Primavera
Credit: Ufficio stampa Venezia

La cronaca di Venezia-Brescia Primavera 

Nella ventitreesima giornata di Campionato, la Primavera ottiene una vittoria sul Brescia. Buon approccio alla gara da parte degli arancioneroverdi, che, dopo aver impensierito la difesa ospite con due accelerazioni rispettivamente di Saad El Haddad e Alvin Okoro, al terzo tentativo guadagnano un rigore con Marco Ladisa. Sul dischetto questa volta va E Haddad, che spiazza Paolo Fusi. Sul finale della frazione il Venezia cala di intensità e concede al Brescia una buona occasione che gli ospiti capitalizzano, con Andrea Rizza bravo ad anticipare di testa la difesa lagunare. Nel secondo tempo il Venezia si ripete, e conquista un secondo rigore per un fallo di mano. Il tiro viene affidato ad Okoro, che si riscatta dall'errore di Como e riporta in vantaggio gli arancioneroverdi. Il Venezia allunga il risultato sfruttando una buona azione da destra: Ibrahima Keita da destra serve al centro El Haddad, e l'attaccante lagunare incrocia sul secondo palo, dove l'estremo difensore bresciano non può arrivare. I padroni di casa avrebbero anche la possibilità di segnare il quarto gol: Edoardo Salviato serve Okoro in profondità, ma l'attaccante lagunare viene atterrato in area di rigore. Terzo tiro dal dischetto concesso, ma James Alves Rodrigues si fa ipnotizzare da Fusi. Il Venezia ottiene 3 punti preziosi che consentono agli arancioneroverdi di consolidarsi in zona playoff.

Il tabellino di Venezia-Brescia Primavera

Marcatori: pt 26' El Haddad rig. (V); pt 38' Rizza (B); st 9' Okoro rig (V); st 15' El Haddad (V).

Venezia: Slowikowski; Rioda (st 10' Girardi), Camolese, Keita (st 43' Kartau), Salviato, Busato (st 29' Bertoncello), Berengo, Tavernaro, Okoro, El Haddad (st 29' Alves Rodrigues), Ladisa (st 43' Kibour). A disposizione: Pürg; Rocchetto, Ruci, Chiesurin, Baumanis, Meo, Cannelli. Allenatore: Hernandez Folguera Guillem.

Brescia: Fusi; Muca (st 33' Raia), Faggiano, Contessi, Pandini, Bedussi, Ghidini (st 21' Faglia), Maisterra (st 41' Maffeis), Rizza (st 21' Congia), Maucci (st 33' Omofonmwan), Grossi. A disposizione: Kolgecaj; Savalli, Gauli, Caliendo. Allenatore: Belingheri Luca.

Arbitro: Sig. Erminio Cerbasi di Arezzo

Assistenti: Sig. Simone Della Mea di Udine e Sig. Marco Munitello di Gradisca D’Isonzo

Ammoniti: Okoro (V) e Bedussi (B)

Brescia Primavera

Venezia-Brescia Primavera, dove vederla in tv o in streaming

La gara si disputerà questo sabato pomeriggio alle 14:30 presso il “Centro Sportivo Taliercio” di Venezia. Il match tra Venezia e Brescia non avrà  copertura televisiva. La cronaca sarà disponibile, al termine dell’incontro, sul nostro sito MondoPrimavera.com.

Le probabili formazioni di Venezia-Brescia Primavera

Il Venezia di Guillem Hernandez dovrebbe confermare il tipico 11, in campo con il 4-3-3: Purg in porta; in difesa, da destra verso sinistra, Rioda, Salviato, Busato e Camolese; a centrocampo Keita in mediana con Berengo e Tavernaro; davanti il tridente formato da El Haddad e Ladisa con Okoro al centro.

Il Brescia di Luca Belingheri tornerà al 4-3-2-1: non ci saranno Cortese, in prima squadra da qualche settimana per sopperire a degli infortuni, e non dovrebbero esserci nemmeno Ferro, Fogliata e Cartano, scesi la scorsa giornata dai grandi, che hanno aiutato a raccogliere un punto con l’Udinese. Tra i pali ci sarà dunque Fusi; difesa con Muca e Faggiano sulle fasce e la coppia Mafezzoni-Pandini al centro; in mezzo al campo scelte obbligate: dovrebbe rientrare Contessi, con Maisterra e Raia; in attacco Maucci e Grossi a supporto di Rizza. Lunga la lista degli indisponibili: Nuamah, Orlandi, Gussago, Ghidini e Savalli.

Sardo, dalla Serie D alla Lazio: Sarri osserva il centrocampista
Primavera 1, Bologna-Empoli: data, orario e dove vederla