Bologna

Napoli-Bologna, le pagelle dei felsinei: ci provano Pyythia e Paananen, brutto errore di Anatriello

Le pagelle dei giocatori del Bologna

09.10.2022 15:00

Bagnolini 6 Nulla può in occasione delle tre reti del Napoli: Obaretin e Gioielli sono bravissimi a sfruttare le zone d'ombra dei difensori, mentre non è bastato il volo d'angelo sul rigore di Iaccarino, nonostante avesse indovinato l'angolo. Non viene, per il resto, chiamato in causa spesso: e risponde sempre presente, rimanendo concentrato nonostante il risultato.

Stivanello 5,5 Fatica contro un trittico di giocatori veloci e tecnici come quelli del Napoli, i quali lo costringono agli straordinari per evitare pericolose imbucate.  (dal 57' Amey 5 Sfortunato ad entrare in campo in un ottimo momento per il Napoli: sono due le reti subite dai felsinei nel giro di 5 minuti, con il centrale togolese che non ha neppure avuto il tempo di entrare in partita.)

Mercier 5,5 Accusa anche lui la vivacità del tridente partenopeo, e deve spesso correre ai ripari per evitare che il parziale aumenti in favore degli avversari. Partita tutto sommato anonima, in cui il centrale francese non dà quella sensazione di sicurezza che trasmette di solito.

Motolese 5 Gran primo tempo quello del 39 rossoblù, che viene cercato soprattutto in momenti di difficoltà dai compagni. Avanza spesso sulla linea dei mediani per dare una mano in fase di impostazione e corre pochi rischi nella sua zona di campo. Crolla in verticale nella ripresa: prima uno sfortunato tocco di mano che concede il penalty agli avversari, poi una chiusura mancata su Lamine che porta al 3-0 dei padroni di casa.

Wallius 6 Non si rende protagonista delle sue solite sgroppate sulla fascia, rimanendo in posizione più arretrata e giocando una partita d'attesa. Bravo nel chiudere gli spazi ad Acampa e Marranzino, con il Napoli che sceglie infatti di spingere soprattutto sull'altra parte. (dal 69' Schiavoni 6 La sua freschezza non aggiunge nulla alla manovra rossoblù,  data la situazione oramai compromessa.)

Bynoe 5 Nei primissimi minuti regala un pallone pericolosissimo a Rossi, che per sua fortuna manca l'appuntamento con la porta. Fatica a gestire il possesso della palla, sparendo nel corso dei minuti e finendo per rimanere imbrigliato tra le linee di centrocampo del Napoli. (dal 46' Anatriello 5 Spinge tanto, dimostrando di essere affamato di gol. Prende una traversa con un colpo di testa imparabile per Boffelli, ma poi sbaglia clamorosamente dagli 11 metri, cancellando la possibilità di riaprire la gara.)

Pyythia 6 Cerca di prendere il centrocampo felsineo per mano, avanzando e provando a dettare i ritmi di gioco. Dialoga piuttosto bene con Paananen e Mazia, arrivando a servire palloni interessanti e a provare il tiro dal limite, ma senza impensierire Boffelli. (dal 69' Rosetti 6 Non ha tempo e modo per mettersi in mostra, dato il risultato ormai perentorio della gara.)

Urbanski 6 Riesce a far vedere la sua classe, seppur a sprazzi. La fisicità di Gioielli e dei centrali azzurri gli complica non poco il lavoro in fase di rifinitura, ma lui continua a provarci e riesce anche a liberarsi per il tiro in un paio di circostanze. 

Corazza 5,5 Da quella parte il Napoli attacca tanto, e lui deve fare il possibile per evitare che i suoi compagni si facciano cogliere impreparati. Prova anche a dar supporto agli attaccanti, ma senza riuscire a pescare il jolly.

Mazia 5,5 Cerca di inventare e di dare vivacità alla manovra, ma sbatte diverse volte contro il muro difensivo azzurro. Un po' assente nell'ultimo terzo di campo, dove spesso salgono i compagni per duettare con Paananen. 

Paananen 6 Cerca di dare supporto alla manovra in tutti i modi: sia portando via i difensori per aprire spazi, sia accentrandosi e provando la conclusione. Non riesce però a rendersi davvero pericoloso, arrivando al tiro solamente in un paio di occasioni. (dal 46' Raimondo 5,5 Cerca di farsi trovare dai compagni, arrivando al tiro in un paio di occasioni. Non riesce però a graffiare, mancando l'appuntamento con il gol.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: Burnete è capocannoniere, Bruno e Montevago sul podio
Lecce-Cagliari, le pagelle dei salentini: Corfitzen le prova tutte, Pascalau diga