Frosinone

Frosinone-Brescia, le pagelle dei ciociari: Stampete timbra due volte, Cangianiello sembra avere un gemello

Le pagelle della squadra di Gorgone

21.05.2022 16:47

PALMISANI S.V.: L'highlight della sua partita è l'uscita dal campo per favorire la prima presenza in stagione di Barzanti (dall'85' BARZANTI S.V.).

ROSATI 6,5: Grande intensità in tutti i 90', sembra non soffrire il caldo torrido di Ferentino.

MAISTRELLI 6,5: Riesce a braccare Cappadonna assieme a Bracaglia con successo, dando soprattutto la copertura alla linea (dal 46' PAHIC 6, stessa resa del compagno, non sottovaluta il momento della gara).

BRACAGLIA 6,5: Sesto gol in stagione e una gara costantemente a testa alta.

GIORDANI 6: Regista esterno prezioso nelle combinazioni con Selvini del primo tempo, chiude la gara pensando più alla fase difensiva.

PERES 5,5: Non ripete la prestazione luccicante della gara di andata, senza inserirsi con forza nei ritmi frenetici della gara di oggi (dal 57' BATTISTI 6, spiccio ed essenziale).

BRUNO 6: Si lascia andare ad una gara di gestione scolastica per non rischiare di perdere palloni sanguinosi, ma indossa l'elmetto per proteggere la retroguardia.

Simone Pafundi, il classe 2006 convocato da Mancini

CANGIANIELLO 7: Sembra sdoppiarsi tra fase difensiva e offensiva, l'uomo in più del Frosinone.

FAVALE 6,5: Si allarga spesso e volentieri per dare aria alle ripartenze dei suoi, ma quando converge accende la fantasia (dal 71' DI PALMA S.V.).

STAMPETE 7,5: Doppietta di cattiveria e furbizia nei confronti con i difensori e seconda finale in due anni dopo quella con la maglia dell'Arezzo in Primavera 3 l'anno scorso.

SELVINI 7: Un gol e un assist in meno di 20' ammazzano il Brescia e indirizzano la qualificazione verso la Ciociaria, tanto basta per definire la sua prestazione positiva (dal 57' JIRILLO 6, cavalca, giustamente, la stessa onda del compagno, colpendo anche una traversa).

[FOCUS] - Giovani tra giovani, Atalanta: Shakur Omar
Mihajlovic lancia un Bologna rossoblù-verde: 5 under in campo contro il Genoa