x

x

Storie di Primavera

Biagianti
Biagianti

Cambia la guida del Catania Primavera, la società ha deciso di affidare la squadra alla bandiera  Marco Biagianti che fin qui si è reso protagonista di un bel lavoro con l'Under 17 del club rossoazzurro, prendendo quindi il posto di Michele Zeoli, il quale farà parte dello staff di Cristian Lucarelli. Una scelta ponderata da parte della dirigenza che ha l' unico obiettivo di raggiungere il Primavera 3, traguardo di certo difficile, ma non impossibile, visto che la seconda posizione dista due punti e la prima tre. Spetta quindi un lavoro avvincente al tecnico che darà tutto sé stesso per scrivere quest'altra bella pagina calcistica con il suo Catania.

LA CLASSIFICA DEL PRIMAVERA 4 B

La carriera di Biagianti

Marco Biagianti è nato il 19 aprile 1984 a Firenze. E' cresciuto nelle giovanili della Fiorentina, per poi giocare in Serie C2 con la Florentia Viola e il Fano, fin quando non mette gli occhi su di lui il Chieti il quale gli dà la possibilità di esordire in Serie C, ma ritorna di nuovo nella categoria inferiore con la Pro Vasto. E' il Catania però la squadra a credere in questo giovane centrocampista e decide di acquistarlo, la vita di Biagianti quindi cambia moltissimo e a 22 anni, il 7 aprile 2007, esordisce in Serie A contro la Roma. L'inizio di un grande amore con il club siciliano: il 30 agosto 2009 sigla il suo primo gol con questa maglia, i tifosi lo amano sempre di più e dopo l'addio di Silvestre diventa capitano. Nell'estate 2013, lascia Catania a malincuore trasferendosi a Livorno, ci resta tre anni e poi ecco nuovamente il Catania, dove Biagianti nei momenti bui, non lo abbandona, decide di restargli accanto, anche dopo la retrocessione in Lega Pro, lui prova con tutto sé stesso per portarlo in B, ma non ci riesce. Nel 2020 decide di smettere dopo ben 467 presenze in carriera e 284 con siciliani, ma gioca a Futsal con il Meta Catania, dove conquista una storica seconda posizione e la finale scudetto. Il suo Catania però non può far a meno di lui e lo richiama come Team Manager e nel frattempo consegue il patentino di allenatore.

Marco Biagianti
Marco Biagianti Catania Primavera

Il Biagianti allenatore

La prima squadra a dargli fiducia in questa nuova veste di allenatore non poteva che essere il Catania, che quest'estate gli aveva affidato l'U17, con cui le cose andavano per il meglio, vista la buona crescita dei ragazzi, ma ora è la Primavera che ha bisogno di mister Biagianti e l'ex capitano non si è tirato indietro, consapevole di essere all'altezza della situazione. Inizia quindi un nuovo cammino entusiasmante, il primo avversario sarà il Picerno, tra l'altro  l'ultimo affrontato con l'U17 ed è stato sconfitto per 6-0. L'obiettivo per i rossoazzurro e certamente quello di vincere, così da riscattare questa due sconfitte consecutive con Monterosi per 4-2 e Sorrento per 2-0.

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Infortunio al ginocchio per Koleosho: le condizioni dell'attaccante