Ascoli

SPAL-Ascoli, le pagelle dei bianconeri: si salvano Alagna e Ceccarelli

Sconfitta pesante dei bianconeri che rimangono ancora a secco di vittorie

Alberto Lumastro
06.02.2021 17:49

Radano 5: su questa sconfitta ha poche responsabilità anche se ha subito quattro gol.

Pulsoni 5: quando sulla tua fascia hai un avversario come Cuellar è meglio pregare che non succeda nulla di grave, ma purtroppo il numero undici dei locali oggi era in giornata e ha messo in serie difficoltà il difensore bianconero (dal 63'  Marucci 5,5: entra a partita decisa , l'unica cosa che può fare è limitare i danni e in gran parte ci riesce)

Gurini 5,5: nel primo tempo più propositivo in fase offensiva, nel secondo si abbassa e inizia a soffrire gli attaccanti della Spal e il terzino Iskra, poteva fare sicuramente qualcosina in più perchè le qualità le ha (dal 77' D'Ainzara s.v.)

Ceccarelli 6: a lui il compito di mettere ordine in mezzo al campo, ci riesce nella prima frazione di gioco, ma nella seconda piano piano si spegne, anche se all'80' ha messo i brividi a Galeotti con una conclusione dalla distanza.

Markovic 5,5: commette il fallo da rigore, ma nel contrasto con Cuellar ha preso solamente il pallone. Come i suoi compagni gioca un buon primo tempo, ma poi nella ripresa risulta assente.

Alagna 6: buona prova la sua, tanta grinta e cattivera, d'altronde è il capitano di questa squadra e deve andare il giusto esempio: si arrende solamente al fischio finale.

Colistra 5: il peggiore degli ospiti: si vede poco e non dà il giusto appoggio alle due punte, si rifarà sicuramente perchè doti ne ha tante (dal 63' Riccardi 5: entra a partita chiusa, nulla può fare per cambiare le sorti della gara).

Oliveri 5: anche la sua partita a doppia faccia: bene il primo tempo, male il secondo, forse la Spal per lui come per i suoi compagni nella secondà metà di gioco è stata molto forte.

D'Agostino 5: inesistente per tutta la gara, ha reso la vita facilissima ai difensori biancazzurri (dal 77' Cudjoe: s.v.)

Lisi 6: cerca di correre tanto per dare una mano ai suoi compagni, ma era poco assistito, buona la sua gara,ma anche lui può fare di più. (dal 83' Mangini: s.v.)

Intinacelli 5,5: ci si aspettava sicuramente qualcosina in più dal numero unidici bianconero, cerca di fare quel che può, ma non gli riesce nulla.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11 ^ giornata: Contini aggancia la vetta, sale Kobacki
Udinese-Reggiana, le pagelle degli emiliani: Mora incredibile, bene Galeotti e Lorenzani